Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Serie A
Graziani: "L'Inter è la squadra da battere. Fiorentina, il sogno è Gimenez"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 12 giugno 2024, 20:45Serie A
di Andrea Piras
fonte da Firenze, Lorenzo Marucci

Graziani: "L'Inter è la squadra da battere. Fiorentina, il sogno è Gimenez"

Ciccio Graziani, intervistato in esclusiva dai nostri microfoni, ha parlato - direttamente da Pitti uomo a Firenze - del valzer delle panchine che c'è in Italia: "C'è um movimento incredibile di panchine. Ci sarà tanta curiosità di vedere cosa succederà. C'è il rientro di Conte in Italia e tanti giovani, poi Vanoli e Baroni che si stanno accasando in realtà importanti. C'è tanta curiosità per il prossimo anno".

Chi ti incuriosisce di più?
"Conte al Napoli e vorrei vedere Vanoli al Toro, sperando che abbia quel pizzico di fortuna che gli permetta di fare una buona stagione".

Palladino alla Fiorentina?
"Lui ha già esperienza. Anche qui la curiosità è capire che tipo di squadra gli metteranno a disposizione e poi capiremo gli obiettivi e le strategie della società".

Mercato legato agli attaccanti?
"Tutti vogliono un attaccante che faccia gol ma costa. Io sento i miei amici della Fiorentina che parlano di Retegui e Pinamonti. Bisogna capire se la società può attuare una strategia un po' diversa, ovvero fare un grande sacrificio per l'attaccante. Gimenez del Feyenoord può essere il grande sogno ma non so se la Fiorentina è interessata o ha voglia di fare un'eccezione per andare a prendere un attaccante veramente bravo. Poi c'è da rivedere Beltran e Nico Gonzalez che può migliorare, se rimane. Per ora non si è ancora acceso il mercato degli attaccanti".


Lucca ti piace?
"Mi piace ma non scalda i cuori di nessuno. Se devi puntare a migliorare all'ottavo posto devi spendere".

E la Roma?
"La Roma ha delle problematiche enormi, non so se si può permettere Dybala e Lukaku. Per me vanno via tutti e due. Non si ridimensionano ma devi essere bravo a prendere giocatori bravi a costi e ingaggi più bassi. Vedremo. Ci sarà anche la mano di De Rossi, adesso è diventato grande".

L'Inter è la squadra da battere?
"In questo momento assolutamente sì. Ha già preso Taremi e Zielinski, prenderanno ancora qualche buon giocatore. Ma l'Inter è la squadra più forte".

Il Milan con Zirkzee?
"Può migliorare ma un conto è giocare a Bologna e un conto giocare Milano".
Clicca sotto per guardare l'intervista