Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / monza / Serie A
Morales: "Inter sempre più consapevole della sua forza. Ora vince e convince"TUTTO mercato WEB
mercoledì 21 febbraio 2024, 19:38Serie A
di Lorenzo Marucci

Morales: "Inter sempre più consapevole della sua forza. Ora vince e convince"

Massimo Morales, allenatore e grande conoscitore del calcio internazionale, è intervenuto nel corso del TMW News per parlare anche dell'Inter. "Ieri con l'Atletico poteva imporsi pure con un risultato più largo ma visto anche l'infortunio di Thuram, aver vinto così convincendo può andar bene. Arnautovic? Ottimo giocatore, è spesso bersagliato da infortuni e ha difficoltà ad entrare in forma viste le caratteristiche fisiche e non potendo giocare con continuità. Però, al di là delle due chanche che aveva avuto prima del gol, ha poi portato la vittoria e non è certamente poco".

E l'Atletico Madrid?
"Visto il potenziale e i giocatori che ha potrebbe anche pensare di poter far di più, produrre gioco e cercare di vincere e non semplicemtne di non prenderle. Però hanno anche ottenuto ottimi risultati in questi anni e portano dunque avanti questo calcio di Simeone. E' piaciuto anche Lino, giocatore di gran qualità. Io sarei contentissimo di avere questi giocatori e proverei a far gol e vincere. Comunque al ritorno l'Atletico dovrà scoprirsi e l'Inter nelle ripartenze potrà essere micidiale. Tra l'altro ci sarà un Calhanoglu che sicuramente non sarà nella serata storta di ieri che può comunque capitare. Mi è piaciuto anche Dumfries al pari di Sanchez. Sono stati utili, a dimostrazione che l'Inter è vera squadra. Per ora in percentuale dico Inter 60% e Atletico 40%. I nerazzurri sanno di essere una squadra forte che possono giocarsela con tutti. Hanno una consapevolezza che cresce ormai progressivamente".


E il Milan? Pioli dopo il ko con il Monza è tornato ad esser criticato...
"Forse non era necessario fare quel turn over così massiccio. Dopo aver vinto 3-0 col Rennes non è che hai un risultato in bilico al ritorno. In campionato i rossoneri parevano aver ritrovato continuità e alcune certezze e invece è arrivato questo stop inatteso in un momento inopportuno. Forse insomma sono critiche stavolta giustificate. Quanto alla possibilità di vincere l'Europa League c'è da dire che ci sono squadre importanti in corsa, ad esempio il Leverkusen e non solo. Può essere un obiettivo ma non è scontato arrivare in fondo".