Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / napoli / Altre Notizie
TMW RADIO - Bonanni: "Lazio, la conferma del 5° posto sarebbe tanta roba. Napoli ora indietro"TUTTOmercatoWEB.com
martedì 9 agosto 2022, 15:44Altre Notizie
di TMWRadio Redazione
tmwradio

Bonanni: "Lazio, la conferma del 5° posto sarebbe tanta roba. Napoli ora indietro"


A intervenire a TMW Radio, durante Maracanà, è stato l'ex calciatore e tecnico Massimo Bonanni.

Quale la sorpresa? Lazio, Fiorentina o Napoli?
"Per la Lazio ripeterei il campionato scorso sarà importante. La Roma è quella che ha fatto meglio tra quelle che erano dietro. Mi incuriosisce molto la Fiorentina, ha fatto gli acquisti giusti, Jovic se riesce ad ambientarsi subito può essere un grande acquisto. Il Napoli al momento credo sia indietro. La Lazio ha fatto acquisti importanti, è arrivata quinta al primo anno di Sarri, al di sopra delle aspettative. Se si ripetesse sarebbe ottimo, difficile ora dire che può arrivare tra le prime quattro, anche se negli undici è di livello".

Sarri come proposta di calcio dove può andare?
"E' un modo di lavorare di Sarri che può dare risultati .Ritrovare il Napoli si Sarri è impossibile, ma Sarri non ha più avuto quella qualità. L'errore più grande è che possa riproporre quel gioco. Ha fatto delle partite molto buone anche lo scorso anno, con giocatori di un'altra qualità ma ora ha un centrocampo che può fare molto bene. Per me ripetere il quinto posto sarebbe tanta roba".

La Juve è dietro alla Roma oggi?
​​​​​​​"La Roma se parte forte e fa subito risultato a Torino deve pensare in grande e non si può più nascondere. La Juve? Mi dispiace ma non vedo un'idea. Difficile costruire qualcosa con i giovani, si punta con Allegri sempre al risultato ma ad oggi non vedo nulla. La metto sotto alla Roma ma la Juve deve stare attenta perché sarà un campionato difficile e dietro ce ne sono altre arrembanti come l'Atalanta, che non avendo le coppe può essere una sorpresa".