Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / perugia / News
Al "Volta" di Piscille scoperti i murales in memoria di Pierluigi e Leonardo: tanta la commozione
sabato 18 maggio 2024, 14:43News
di Redazione Perugia24.net
per Perugia24.net
fonte Antonello Menconi

Al "Volta" di Piscille scoperti i murales in memoria di Pierluigi e Leonardo: tanta la commozione

Tanta commozione. Nel dolore e nella preghiera. Nella giornata internazionale dell’astronomia, l’ITTS “A.Volta” dedica l’evento “Le nostre stelle” a Pierluigi e a Leonardo, gli studenti della scuola recentemente scomparsi, un momento in cui sono stati svelati due opere a muro realizzate dai compagni e dai docenti dell’Istituto alla presenza delle famiglie e dell’intera comunità. “ “La vita che dà barlumi è quella che sola tu scorgi” ed è bello credere, in questa occasione - qui davanti al murale che ricorda le nostre stelle - legge la dirigente scolastica, Fabiana Cruciani, in un momento di commozione e intensa partecipazione - che i corpi celesti si siano commossi di fronte alla bellezza dei versi di Montale - e prima ancora di tanti altri poeti - e abbiano scelto di continuare a brillare, oltre la loro stessa sorte.

La luce delle stelle ci regala la possibilità di trasformare la nostalgia malinconica e paralizzante legata al rimpianto, alla perdita, all’assenza, in una nostalgia-gratitudine; una nostalgia-gratitudine per quello che le persone con l’unicità della loro presenza ci hanno lasciato e per quel miracolo che vive in noi attraverso la nostra stessa presenza. Miracolo nell’essere insieme, in una comunione di sentimenti e di amore, scegliendo di allontanare la malinconia della perdita per una possibilità di speranza e di senso attraverso il ricordo che vogliamo, da oggi, esporre ed elevare a dignità di opera d’arte. “Sogna, ragazzo, sogna” e continua a farci sognare.“