Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / pordenone / In Copertina
Pordenone Calcio: i ricordi del komandante
venerdì 27 maggio 2022, 08:30In Copertina
di Redazione TuttoPordenone
per Tuttopordenone.com
fonte Dario Perosa - Il Gazzettino di Pordenone

Pordenone Calcio: i ricordi del komandante

Del Pordenone ha parlato di nuovo Attilio Tesser che quest’anno ha riportato il Modena in serie B. Lo ha intervistato Tuttoudinese facendolo commentare, da ex bianconero, la situazione dell’Udinese dopo il divorzio da Cioffi. Dopo aver espresso qualche rammarico sul fatto di non essere riuscito durante la sua carriera a farsi valere in serie A Tesser ha ricordato anche la chance mancata di passare nella massima serie con il Pordenone nel 2019 quando i neroverdi vennero fermati nei playoff dal Frosinone. Il Pordenone di Tesser era ai margini della zona playoff anche nel campionato successivo quando il komandante venne incomprensibilmente esonerato.

“A Pordenone – ha ricordato - ho vissuto momenti straordinari. Sono tuttora grato a Lovisa e soci. Abbiamo ottenuto la promozione in B e nella prima stagione in cadetteria abbiamo raggiunto i playoff, traguardo che nessuno poteva immaginare in avvio di stagione. Al terzo anno – ha poi continuato - abbiamo dovuto affrontare i problemi derivanti dal covid. Poi qualcosa si è rotto ed è arrivato l’esonero, cosa che non ha cancellato quanto di straordinario è stato fatto ottenendo risultati straordinari per una piazza come Pordenone. Sono stati – ha concluso – anni davvero intensi”.