HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Pescara-Hellas - Torna Marras, Di Carmine dal 1'

27.04.2019 06:44 di Antonino Sergi   articolo letto 1532 volte

Siamo entrati nella fase finale del campionato, la più calda anche guardando il termometro delle aspettative. Partita da non fallire per Pescara ed Hellas Verona, i playoff come obiettivo e per tornare ad una vittoria che manca ormai da troppo tempo. Se questo è il momento più emozionante della stagione, le emozioni sono mancate nell'ultima uscita della formazione di Pillon sul campo del Carpi. Una traversa di Riccardo Sottil, un attacco apparso asfittico senza la reti del bomber Mancuso. Così si allunga a tre la striscia di partite senza vittoria ma che vedono gli abruzzesi al quinto posto, a due lunghezze proprio dai prossimi avversari dell'Hellas. Basta una vittoria per conquistare definitivamente questi playoff, il Pescara non vuole fallire l'appuntamento ma è ben consapevole degli ostacoli che nasconde la sfida dell'Adriatico. Arriva una squadra, o meglio un tecnico, che si gioca il tutto per tutto. Tornare da Pescara senza punti sarebbe fatale per Fabio Grosso, l'ex tecnico del Bari è finito sulla graticola e la panchina scotta come non mai in questa stagione. Gli è stata affidata una squadra che, tecnicamente, è da primo posto ma non si è mai riuscita ad esprimere su standard altissimi vedendo ben presto i primi posti evaporare. Il Pescara potrebbe fare un regalo all'ex maestro Zeman, battendo l'Hellas infatti potrebbe sistemare il boemo proprio sulla panchina degli scaligeri. Non manca niente, non resta che godersi lo spettacolo.

COME ARRIVA IL PESCARA - Una partita da non fallire per gli abruzzesi, davanti al proprio pubblico c'è l'opportunità di chiudere il discorso playoff. Il tecnico Bepi Pillon dovrebbe cambiare soltanto tre pedine rispetto alla formazione che ha pareggiato sul campo del Carpi. Sempre 4-3-3 con Fiorillo in porta mentre in difesa torna Scognamiglio, titolare il centrale goleador mentre rimane fuori Gravillon. Per l'altro posto in mezzo due per una maglia, favorito Bettella rispetto a Perrotta. Al Cabassi è sceso in campo Ciofani sulla destra, oggi ci sarà Balzano a destra con Del Grosso sul versante opposto. Dovrebbe scendere normalmente in campo il capitano Brugman affiancato da Memushaj e Crecco. Chi non ha inciso è stato il giovane Antonucci, al suo posto torna titolare nel tridente Marras con Sottil ad affiancare il bomber Mancuso.

COME ARRIVA L'HELLAS VERONA - Squadra quasi tutta al completo per Fabio Grosso, partita fondamentale per il tecnico degli scaligeri che in caso di un mancato risultato positivo potrebbe salutare anticipatamente. L'ex allenatore del Bari si schiera con il 4-3-3, speculare a quello del Pescara. Qualche cambio davanti, per la sfida dell'Adriatico infatti dovrebbe essere Di Carmine il perno centrale del tridente con Pazzini in panchina. L'ex Perugia sarà affiancato sicuramente da Matos e uno tra Lee e Di Gaudio, il primo parte leggermente favorito. Faraoni potrebbe tornare nel ruolo originario di terzino e quindi in mezzo al campo spazio Zaccagni con Henderson e Gustafson davanti alla difesa. Parte dalla panchina invece Karim Laribi. In difesa come detto Faraoni a destra con Vitale sulla corsia opposta e la coppia in mezzo formata Dawidowicz e Bianchetti. Assenti Tozzo, Crescenzi e Ragusa.

LE PROBABILI FORMAZIONI

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Bettella, Scognamiglio, Del Grosso; Memushaj, Brugman, Crecco; Marras, Mancuso, Sottil. Allenatore: Giuseppe Pillon.

HELLAS VERONA (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Dawidowicz, Bianchetti, Vitale; Henderson, Gustafson, Zaccagni; Matos, Di Carmine, Lee. Allenatore: Fabio Grosso.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - Sarri-Juventus, Accardi: “CR7 può essere un problema” “Sarri vicino alla Juve? Ottima scelta. Il passato napoletano per lui non credo influirebbe più di tanto, magari si arrabbierebbero i napoletani”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Accardi, persona vicina all’ex tecnico del Napoli e oggi al Chelsea, Maurizio Sarri....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510