HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » roma » Società
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

COMUNICATO AS ROMA - Trimestrale settembre 2019/20: indebitamento pari a 272,1 milioni di euro. In peggioramento di 51,4

15.11.2019 08:35 di Luca d'Alessandro    per vocegiallorossa.it   articolo letto 124 volte

"Il D.lgs. n.25 del 15 febbraio 2016 ha modificato le disposizioni relative alle relazioni finanziarie di cui all’art. 154- ter del D.lgs 24 febbraio 1998, n. 58 (TUF), eliminando l’obbligo della pubblicazione del resoconto intermedio di gestione relativo al primo e terzo trimestre di ciascun esercizio. Tuttavia, ai sensi della richiesta Consob del 14 luglio 2009, con nota n.9065386, ai sensi dell’art. 114 del D. Lgs. n. 58/98, a partire dal bilancio chiuso al 30 giugno 2009, A.S. Roma S.p.A. (in prosieguo, anche la “Società” o “AS Roma”) pubblica le seguenti informazioni relative al primo e al terzo trimestre di ogni esercizio, già contenute nelle relazioni finanziarie annuali e semestrali:
a) indebitamento finanziario netto;
b) rapporti verso parti correlate;
c) posizioni debitorie scadute;
d) rispetto dei covenant, dei negative pledge e di ogni altra clausola dell’indebitamento;
e) approvazione e/o stato di avanzamento dell’eventuale piano di ristrutturazione del debito e del piano industriale, ed evidenza degli eventuali scostamenti.

Pertanto, ai sensi della sopracitata richiesta Consob, si riportano di seguito le informazioni richieste per il primo trimestre dell’esercizio 2019/20, chiuso al 30 settembre 2019, relative al Gruppo facente capo alla società A.S. Roma S.p.A.. La base consolidata sulla quale sono redatti i dati è comprensiva dell’A.S. Roma S.p.A., di Soccer Società in Accomandita Semplice di Brand Management Srl (in prosieguo “Soccer SAS”), costituita nel 2007 mediante conferimento da parte di AS Roma del proprio ramo d’azienda dedicato alle attività di merchandising, marketing e sponsorizzazioni sportive, di ASR Media and Sponsorship S.r.L. (in prosieguo “MediaCo”) e di Roma Studio S.r.l. (in prosieguo “Roma Studio”), queste ultime costituite rispettivamente nel 2014 e nel 2018 nel contesto del processo di rifinanziamento e riorganizzazione delle attività connesse allo sfruttamento e alla gestione dei marchi AS Roma e alla gestione delle attività cosiddette “media”, che sono state separate dalla gestione del core business della Società, vale a dire l’organizzazione e la disputa delle partite di calcio. Inoltre, si segnala che, nel rispetto della normativa di riferimento, il Gruppo adotta i principi contabili internazionali IAS/IFRS. In particolare, i principi e i criteri di redazione adottati nella predisposizione dei dati al 30 settembre 2019 sono gli stessi già adottati per la Relazione Finanziaria Annuale Consolidata chiusa al 30 giugno 2019, cui si rimanda, ad eccezione delle modifiche introdotte dall’applicazione, con decorrenza dal 1° luglio 2019, del nuovo principio contabile “IFRS 16 – Leasing”, che sostituisce lo IAS 17, uniformando il trattamento contabile dei leasing operativi e dei leasing finanziari per il locatario, imponendo allo stesso di esporre nel prospetto della situazione patrimoniale-finanziaria le attività derivanti da un contratto di leasing, da rilevare e classificare come diritti d’uso, ovvero nella stessa voce nella quale sarebbero esposte le corrispondenti attività sottostanti se fossero di proprietà, da sottoporre poi ad ammortamento sulla base della durata del diritto o dell’attività utilizzata. Al momento della rilevazione iniziale, in contropartita al diritto o all’attività rilevata, il locatario provvede inoltre all’iscrizione della passività finanziaria derivante dal contratto, per un ammontare pari al valore attuale dei canoni obbligatori minimi dovuti. In sede di prima applicazione, il gruppo AS Roma si è avvalso della facoltà concessa dal principio di rilevare della situazione patrimoniale finanziaria consolidata al 1°luglio 2019 gli effetti derivanti dall’applicazione del principio, senza modificare il conto economico consolidato comparativo, determinando: un incremento di 30,2 milioni di euro delle attività non finanziarie non correnti; un aumento delle passività finanziarie non correnti per 26 milioni di euro; e un incremento delle passività finanziarie correnti per 4,2 milioni di euro". 

A) INDEBITAMENTO FINANZIARIO NETTO DEL GRUPPO AS ROMA - L’Indebitamento finanziario netto consolidato al 30 settembre 2019 è pari a 272,1 milioni di euro, in peggioramento di 51,4 milioni di euro rispetto al 30 giugno 2019. Si compone di disponibilità liquide, per 34,4 milioni di euro (18,1 milioni di euro, al 30 giugno 2019), crediti finanziari, per 10 milioni di euro (16,7 milioni di euro, al 30 giugno 2019), e debiti finanziari, per complessivi 316,6 milioni di euro (255,5 milioni di euro, al 30 giugno 2019).

LEGGI QUI TUTTA LA TRIMESTRALE SETTEMBRE 2019/2020


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Roma

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510