Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / salernitana / News
SALERNITANA: dal 2015 al 2019, la paura della crisi di novembre e dicembre. I numeriTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
giovedì 12 novembre 2020 18:00News
di Gaetano Ferraiuolo
per Tuttosalernitana.com

SALERNITANA: dal 2015 al 2019, la paura della crisi di novembre e dicembre. I numeri

Se molti tifosi non riescono ad esaltarsi più di tanto quando la Salernitana vince la partita, è anche a causa della crisi di novembre e dicembre che. puntualmente, attanaglia una squadra che parte benissimo e poi si perde per la strada. Siamo tra quelli che hanno sempre escluso categoricamente una volontà studiata a tavolino, va detto che talvolta i calendari hanno dato una mano al cavalluccio marino per poi accanirsi nelle battute finali. Basti pensare al finale della passata stagione, con Djuric e compagni che affrontarono in rapida successione Cittadella, Crotone, Empoli, Pordenone e Spezia. Due promosse in A e tre qualificate ai playoff. Se, però, 5 anni a questa parte la storia si ripete con frequenza effettivamente c'è qualcosa che non va a cavallo tra novembre e dicembre. Proviamo a rinfrescare la memoria partendo dal campionato 2015-16, quando ad ottobre ci si ritrovava a ridosso della zona playoff e poi accadde quanto segue:

Bari-Salernitana 2-0

Salernitana-Novara 1-0

Latina-Salernitana 2-2

Salernitana-Pro Vercelli 1-2

Vicenza-Salernitana 0-0

Livorno-Salernitana 0-0

Salernitana-Ascoli 2-0

Modena-Salernitana 2-0

Salernitana-Cagliari 0-2

Como-Salernitana 2-1

Dal sesto al penultimo posto

Un po' meglio nell'annata successiva, sebbene si dovette ricorrere al cambio di guida tecnica con l'arrivo di Alberto Bollini in luogo di Giuseppe Sannino. Nonostante le sconfitte con Bari, Carpi e Avellino (nel giorno della vigilia di Natale) ci furono i successi con Frosinone e Perugia che consentirono di restare nella zona sinistra della classifica.

Crollo, invece, nell'annata 2017-18, con la Salernitana che cambiò nuovamente allenatore passando da Bollini e Colantuono pur in zona playoff e con una serie importante di risultati utili consecutivi. Andò così:

Cesena-Salernitana 3-3

Salernitana-Cremonese 1-1

Cittadella-Salernitana 2-1

Brescia-Salernitana 2-0

Salernitana-Perugia 1-1

Entella-Salernitana 0-2

Salernitana-Foggia 0-3

Palermo-Salernitana 3-0

Poteva mai chiudersi il 2018-19 senza un nuovo crollo e un altro esonero? Stavolta addio di Colantuono (dettato anche da problemi di natura personale), ritorno di Gregucci. La Salernitana perse consecutivamente contro Cittadella, Brescia e Carpi (9 gol incassati), pareggiò a Cosenza e ne prese 4 in casa col Pescara ritrovandosi nella zona destra della classifica. Un pochino meglio con Ventura, sebbene il pareggio interno con l'Ascoli, il 4-3 di Cittadella e la sconfitta finale con lo Spezia ridimensionarono le ambizioni. Per fortuna in casa le cose andarono quasi sempre alla grande. L'auspicio è che il ko con la Spal sia stato soltanto un incidente di percorso. 

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000