Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Tredici anni dopo è grande Lazio in Champions: battuto 3-1 il Borussia Dortmund di Haaland

Tredici anni dopo è grande Lazio in Champions: battuto 3-1 il Borussia Dortmund di HaalandTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 20 ottobre 2020 22:51Serie A
di Raimondo De Magistris

Una vittoria che vale più di tre punti. Un successo contro la squadra più forte del gruppo F che porta la Lazio in vetta al girone insieme al Club Brugge e aumenta già dopo 90 minuti le chance qualificazione in modo esponenziale. E' finita 3-1 la sfida all'Olimpico tra Lazio e Borussia Dortmund, gara d'esordio nella fase a gironi della Champions League 2020/21. Tre giorni dopo la bruttissima sconfitta contro la Sampdoria, la squadra di Inzaghi ha fornito questa sera ben altra prestazione. E 13 anni dopo l'ultima volta ha ritrovato la Champions con una vittoria importantissima.

Determinazione. Era questa la parola d'ordine di Simone Inzaghi nella conferenza stampa della vigilia. Parole d'ordine trasformata nella prima frazione in una cattiveria che ha subito prodotto risultati. Il gol di Immobile dopo una manciata di minuti è frutto di un pressing asfissiante operato fin dai primi istanti, è figlio di una palla intercettata da Lucas Leiva al limite dell'area avversaria e tramutata in gol dal bomber biancoceleste dopo la perfetta imbeccata di Correa.
Il Borussia Dortmund è apparso piuttosto impacciato. Preoccupante la fase difensiva della squadra di Favre, messa in difficoltà dalle continue verticalizzazioni di Luis Alberto e dagli spunti di Correa. Con Guerreiro e Meunier, i gialloneri hanno avuto le loro occasioni ma in generale hanno costruito meno rispetto alla Lazio, squadra che al 23esimo ha trovato anche il meritato raddoppio sugli sviluppi di un corner: perfetto lo stacco in anticipo di Luiz Felipe col pallone finito in rete grazie anche alla decisiva deviazione del portiere Hitz.

La partita è cambiata nel secondo tempo. Perché il Borussia Dortmund, sotto di due gol, con la ripresa dei giochi ha alzato il suo baricentro e ha costretto la Lazio ad abbassarsi. Dopo un'ottima prima frazione la squadra di Inzaghi nella seconda parte del match ha pensato quasi unicamente a gestire il doppio vantaggio e, pur lasciando il controllo del pallone agli avversari, ci è riuscita fino al 71esimo, fino al gol di Haaland. Una rete nata a causa di una ingenuità di Patric che ha capitalizzato un pressing non asfissiante ma costante dei gialloneri durato circa mezz'ora.
La rete del 2-1 sembrava il preludio a un finale vibrante ed equilibrato. Invece la Lazio nel momento di maggiore difficoltà è stata brava a trovare la rete del 3-1 con l'ex Salernitana Akpa-Akpro (entrato al 67esimo) e a mettere in ghiaccio una partita che la Lazio nel finale ha gestito senza troppe difficoltà.

Clicca qui e rileggi la diretta testuale di Lazio-Borussia Dortmund

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000