HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

La Giovane Italia
Serie D

Ficarotta: "Alla Juve malato di Zambrotta. Ora voglio ripagare il Palermo"

06.11.2019 23:05 di Tommaso Maschio   articolo letto 10569 volte
Ficarotta: "Alla Juve malato di Zambrotta. Ora voglio ripagare il Palermo"

L’esterno d’attacco del Palermo Luca Ficarrotta ha parlato a La Gazzetta dello Sport a 360 gradi di passato, presente e futuro: “Purtroppo c’è una gara che ha segnato la mia carriera Salernitana-Nocerina del 2013, una sfida che venne sospesa per il gran numero di infortunati in cui si parlò delle minacce degli ultras della Nocerina e venne aperta un’inchiesta che poi portò alla nostra assoluzione. Restai fermo per sei mesi e poi non trovai più squadra in Serie C anche se in Serie D facevo bene. Palermo? Quando è arrivata la chiamata ho detto al presidente Cottone che dovevo andare, era un’occasione irripetibile per me e voglio ringraziarlo per avermi accontentato. Vorrei che questa fosse la mia ripartenza, ripagare la fiducia e magari chiudere la mia carriera qui. Abbiamo le stesse potenzialità, del Bari ma siamo più forti mentalmente e come gruppo perché loro 10 vittorie consecutive dall’inizio non le hanno fatte. - continua Ficarotta parlando del passato – L’esperienza a Torino? Sono stato lì tre anni, mi sono allenato con gente come Del Piero, Ibrahimovic, Cannavaro, Zambrotta, Trezeguet ed è stato un sogno. All’epoca facevo il terzino e il mio idolo era Zambrotta, ero malato di lui. Poi pian piano sono passato a centrocampo e infine in attacco a Casale Monferrato dove c’era pure Ricciardo”.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie D

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 12 dicembre INTER, PRESTO SUMMIT DI MERCATO FRA LA DIRIGENZA E CONTE. IL CHELSEA SPARA ALTO PER ALONSO: CHIESTI 35 MILIONI. INCONTRO COL VERONA: SUL PIATTO I NOMI DI AMRABAT, KUMBULLA E RRAHMANI. MILAN, CONTATTI PER MANDZUKIC. IN DIFESA OCCHIO A DEMIRAL E TODIBO. ROMA, PRESTO INCONTRO CON L'AGENTE...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510