HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Ujkani

“Rizespor, voglio giocare. Per me momento poco felice. Milan, prendi Zhegrova: è come Dybala e gli serve Gattuso. Che gruppo a Pisa! Palermo, torna in A”
17.01.2019 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 10630 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Voglia di tornare protagonista. Samir Ujkani scalpita, in attesa di ritrovare la scena tra i pali. “Non sono contento, perché non sto giocando. E la situazione della squadra è negativa. Abbiamo bisogno di un miracolo per salvarci. A livello individuale non sta andando bene, ero arrivato per giocare. Non è un momento felice”, dice il portiere del Rizespor a TuttoMercatoWeb.

Insomma, vorrebbe cambiare aria.
“Si. L’ho fatto capire anche al mio procuratore. Vorrei andare via per giocare, non gioco e non è facile. Posso dare tanto. Mi guardo intorno. Anche se qualche giorno fa ho parlato con il Rizespor. Al momento devo continuare a fare il secondo. Vediamo che succede”.

Tornerebbe in Italia?
“Sinceramente si. Ho vissuto una buona parte di carriera in Italia. Undici anni. Mi farebbe piacere ritornare, ma so che non è facile”.

Il Milan, nonostante tanti problemi, sta facendo bene. Con Gattuso, che è stato suo allenatore al Pisa.
“Per il mister sono contento. Ha grande grinta. È un allenatore di grande livello, il Milan è in buone mani. Tutti si aspettano grandi cose dal Milan, ma bisogna capire che i rossoneri stanno tornando ad alti livelli piano piano. Chi ha lavorato con Gattuso sa quanto vale”.

E lei può testimoniarlo, a Pisa aveva creato un gruppo.
“Eravamo una famiglia. C’era una grande atmosfera, soprattutto grazie al mister. I tifosi venivano a tifare, ci davano grande carica. È stata una bella esperienza. Avevo accettato il
Pisa per il mister”.

Intanto il Milan pensa a Zhegrova del Genk. Suo connazionale. È pronto?
“Lo sponsorizzo senza alcun dubbio... è giovane, ha qualità straordinarie che ho visto soltanto in Dybala. Spero che il Milan trovi un accordo con lui: in campo ogni tanto è ancora un bambino, con Gattuso può diventare uomo, è l’allenatore che gli servirebbe. È davvero il nuovo Messi come viene soprannominato”.

Segue ancora il calcio italiano?
“Certo. Ho tanti amici. Ogni settimana mi confronto con i miei ex compagni delle varie squadre”.

Il suo ex Palermo insegue la A...
“Spero torni in Serie A. Non merita di stare in Serie B. Il Palermo deve stare in A”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Giaretta 13.10 - “L’allenatore ha dato le dimissioni, noi non lo avremmo cambiato. Andiamo avanti con il suo assistente, in futuro potrà essere un buonissimo allenatore. È la soluzione ideale”. Così a TuttoMercatoWeb il ds del Cska Sofia, Cristiano Giaretta. Aveva contattato Cosmi? “No. Mai chiamato...

A tu per tu

...con Dellas 12.10 - “L’allenatore ha deciso di stravolgere la squadra, non si sa come si presenterà. Non ci sono più speranze di andare avanti nella competizione e quindi il Ct vorrà provare delle novità”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex difensore della Roma, Traïanos Dellas sulla nazionale greca, che questa...

A tu per tu

...con Stellone 11.10 - “I cambi in panchina? Ormai siamo abituati, in Italia dopo sei partite se non arrivano i risultati vieni messo sulla graticola. Non è giusto, ma è così. Bisognerebbe dare tempo, soprattutto quando c’è un allenatore nuovo”. Così a TuttoMercatoWeb Roberto Stellone. Il Milan ha esonerato...

A tu per tu

...con Ballardini 10.10 - “Troppe voci e qualche cambio di panchina in A? Ci può stare, se non c’è quella sintonia che va al di là dei risultati, di cambiare dopo sette partite. Non è solo un fatto di risultati, magari si è sbagliato qualcosa e quindi si prova a rimediare. Magari ad inizio anno c’è stata...

A tu per tu

...con Bastianelli 09.10 - “Sono stati trattati argomenti interessanti, partecipare ad un momento di confronto é sempre importante”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Patrick Bastianelli a margine della Palermo Football Conference organizzata da Conference403. Panchine bollenti: il Milan ha esonerato...

A tu per tu

...con Mangia 08.10 - “È stata una giornata di confronto, ho rivisto alcune persone e conosciuto meglio altre”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore del Craiova a margine del convegno Palermo Football Conference. Giro di panchine tra A e B: guarda con interesse? “Guardo perché bisogna sempre essere...

A tu per tu

...con Donati 07.10 - Giulio Donati in attesa di una nuova collocazione. “Non mi era mai successo, è una sensazione particolare. Ma l’ultima cosa che voglio fare è mollare. Intanto mi alleno, in attesa di novità”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex difensore del Bayer Leverkusen, Giulio Donati. Eppure poteva...

A tu per tu

...con Colantuono 06.10 - “Inter e Juventus? Non c’è una squadra avvantaggiata rispetto all’altra. Prevarrà l’equilibrio, sia Inter che Juve sono forti. I bianconeri hanno qualcosa in più, i nerazzurri però hanno tanto entusiasmo: la partenza è stata importantissima e la partita contro il Barcellona gli ha...

A tu per tu

...con Antonini 05.10 - “Genoa-Milan? Per entrambe la situazione è particolare. Il Genoa è partito benissimo, si pensava ad una stagione di tranquillità. Nelle ultime partite ha perso la bussola”. Così a TuttoMercatoWeb il doppio ex di Genoa e Milan, Luca Antonini. Come la vede stasera? “Sarà una partita...

A tu per tu

...con Iachini 04.10 - “Squinzi? Viene a mancare una grande persona che ha costruito un’azienda molto importante in Italia e nel mondo. Un grande appassionato di sport, che ha portato il Sassuolo in alto con passione e dedizione”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore del Sassuolo Beppe Iachini ricorda...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510