Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

…con Nicolas Spolli

…con Nicolas Spolli
mercoledì 24 aprile 2024, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

“Lo Scudetto dell’Inter è stato assolutamente meritato, ha la squadra più forte e un grande allenatore”. Così a TuttoMercatoWeb.com l’ex difensore di - tra le altre - Catania e Genoa, Nicolas Spolli, oggi scout della Quan Sports Management.

Taremi e Zielinski a parte, cosa si aspetta dall’Inter?
“Con questa rosa più i due acquisti fatti non ha bisogno di niente. In ogni reparto sono coperti bene. Faccio fatica a trovare uno meglio di Sommer, Acerbi, Lautaro, Calhanoglou”.

In Champions però…
“Una serata sbagliata può cambiare tutto. Ma alla fine le squadre forti vincono il campionato. Se sei forte vinci. In Champions può capitare di sbagliare”.

Il suo ex Genoa naviga in acque tranquille.
“Ha fatto un ottimo campionato, non è mai stato in discussione per la zona retrocessione. Ha dimostrato bel calcio. Gilardino è un ottimo allenatore e lo sta dimostrando. Non dimentichiamoci che il Genoa gli ultimi gli anni non ha fatto belle annate”

Giovani rossoblu: Pittino.
“Si sta allenando con la prima squadra da un po’. Il mister lo apprezza. E lui prende esempio dai più grandi”.

Il suo ex Catania delude.
“Mi dispiace per la situazione che sta vivendo. Non programmare ti porta a voler fare tanti acquisti e così sbagli due volte. Mi dispiace che non ci sia un direttore sportivo che conosca le dinamiche e viva la squadra giorno dopo giorno. Spero che il Catania conquisti la salvezza e possa trovare gli uomini giusti per ripartire”

Non è una stagione esaltante neppure per il Crotone.
“In queste ultime partite ha cercato di tornare protagonista. Dovrebbe riuscire a giocare i playoff e poi può dare fastidio”.

A Lecce brilla Almqvist.
“Un giocatore importante che ha fatto delle belle prestazioni. È al suo primo anno in Italia ed è normale che ci siano delle squadre che chiedono informazioni. Ma oggi pensa a fare bene con il Lecce, che ci ha visto lungo”.

Vazquez?
“La Cremonese ha perso dei punti pesanti ma ha un organico che può giocarsela fino alla fine. È contento, il mister gli ha dato grande fiducia. E giocare i playoff contro la Cremonese non sarà facile per nessuno”.

Talenti di casa Roma: Solbes.
“Ha fatto tre gol nelle ultime due partite da subentrato. Dopo sei mesi di adattamento stiamo cominciando a vedere il giocatore che in Argentina aveva già esordito tra i grandi disputando anche la Libertadores”.

Allenatori: in C stanno facendo bene Modesto e Pazienza.
“Pazienza da quando è arrivato all’Avellino ha fatto un bel lavoro. Gli è mancato qualche risultato in casa, ma da quando è arrivato la media punti è soddisfacente. La Juve Stabia ha fatto un capolavoro. Bisognerà giocare i playoff al massimo. Modesto all’Atalanta sta facendo molto bene: è quinto e sta valorizzando tanti giovani. L’Atalanta può essere la mina vagante”

Visentin?
“Il Cerignola ha creduto in lui. Ha già delle richieste da categorie superiori. Si vedrà più avanti”.

Le milanesi e la Lazio puntano Valentini. È pronto per l’Italia?
“L’ho visto in Argentina qualche mese fa. È pronto. Arrivare dall’altra parte del mondo e giocare subito non è facile. Ci vuole pazienza. Ma può fare bene”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile