Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / bologna / Serie A
Altro che sfida da ex: Arnautovic all'Inter è stato solo una comparsa del TripleteTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
venerdì 17 settembre 2021 13:05Serie A
di Marco Conterio

Altro che sfida da ex: Arnautovic all'Inter è stato solo una comparsa del Triplete

Prima d'imbarcarsi per l'Italia dall'Olanda, proprio quando era nel tourbillon dei rebus sulla tenuta fisica, vista la frattura al piede destro, Marko Arnautovic decise di non volare a bassa quota. "Il mio modello è Ibrahimovic: lo ritengo un giocatore straordinario -disse dal terminal dei suoi sogni-: io sono ancora giovane ma vorrei diventare come lui un giorno". Acqua. Disse di lui José Mourinho che "è un giovane che non arriva per essere subito Milito ma può entrare nel nucleo dei giocatore dal grande potenziale".

IBRA MANIA Claudio Lotito ammise che Arnautovic, presunto novello Ibra d'Austria, sarebbe piaciuto anche a lui per la Lazio. Scelse però l'Inter perché "vuole solo l'Inter", come ebbe modo di ammettere anche l'agente in una delle tante interviste. L'idolatria per Ibra non si fermò. "Ibra è uno dei migliori giocatori al mondo e non è solo il mio idolo, ma anche di tutti quelli che si avvicinano al calcio. Lo apprezzavo tantissimo già quando dall’Olanda si trasferì alla Juve. E’ un grande giocatore oltre che un bravo ragazzo", soffiò ancora prima di firmare la punta. "Non vedo l'ora di essere un giocatore dell'Inter. Già l'ultima volta, quando sono stato a Milano per le visite mediche, ho notato grande organizzazione e serietà da parte del club. Si respirava un aria magica, l'Inter mi è sempre piaciuta. Il mio sogno? Vorrei giocare insieme a un campione come Ibrahimovic". Non lo farà mai.

SOLO UNA COMPARSA Più che una gara da ex, per Arnautovic, come ha avuto lui stesso modo di dire in Austria negli scorsi giorni, è una sfida al passato, alla squadra dove si è "solo allenato". La prima è in Primavera: 90' e gol, nell'1-1 in coppia con Destro nel derby contro il Milan. Prima e ultima. Poi i grandi. Esordio, tre minuti a Verona contro il Chievo: entra per Balotelli, che decide quella gara. Sono però già passati sei mesi dal suo arrivo, senza giocare. E' il 6 gennaio 2010, tre giorni dopo la prestazione con più minutaggio: 45' contro il Siena, entra per Dejan Stankovic sul 2-2 e finirà 4-3. Serve arrivare ad Aprile per trovare la terza, e ultima, presenza: 9', dentro al posto di Milito, con la gara già chiusa 3-1. In bacheca avrà pure una Champions, in nerazzurro, uno Scudetto e una Coppa Italia. Un Triplete da comparsa. Non sarà proprio una sfida da ex, col Bologna.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000