Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 21 novembreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 22 novembre 2022, 01:00Serie A
di Daniel Uccellieri

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 21 novembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
INETR, GOSENS VERSO L'ADDIO A GENNAIO. PER SOSTITUIRLO OSSERVATO TRUFFERT. JUVENTUS, CUADRADO E ALEX SANDRO VIA A GIUGNO. FUTURO DA SCRIVERE PER SZCZESNY, IN CASO DI OFFERTA PUO' PARTIRE: SONDAGGI PER VICARIO E CARNESECCHI. ROMA, ECCO SOLBAKKEN: CONTRATTO FINO AL 2027. IL PIANO PER FRATTESI: AL SASSUOLO VERRÀ OFFERTO UNO TRA BOVE, VOLPATO E TAHIROVIC. NAPOLI, AVANTI FINO AL 2024 CON SPALLETTI. MILAN, ADLI IN PARTENZA A GENNAIO. FIORENTINA, IN CASO DI ADDIO DI GOLLINI TUTTO SU CRAGNO. RESTA VIVA LA PISTA SABIRI

L'Inter ha messo nel mirino Adrien Truffert, difensore di fascia sinistra di proprietà del Rennes. È lui il nome nuovo per la corsia, perché i nerazzurri dovranno, con ogni probabilità, sostituire Robin Gosens, che ha molti estimatori tra Bundesliga e Premier League. Il tedesco vuole giocare di più dopo un anno non straordinario che lo ha portato a saltare il Mondiale in Qatar per il poco minutaggio.La valutazione di Truffert però non è bassa, visto che il Rennes non avrebbe intenzione di privarsene. Servono almeno 15 milioni, considerato che ha ancora due anni e mezzo di contratto. Negli ultimi mesi è stato visionato spesso, con relazioni buone da parte degli scout.

La Juventus si prepara al mercato di gennaio e come riportato da Tuttosport la priorità, per la finestra invernale, è quella di intervenire sulle corsie laterali. Inizierà dunque il restyling in vista di due addii importanti come quelli di Juan Cuadrado e Alex Sandro, in scadenza di contratto a giugno e con pochissime possibilità di continuare il percorso in bianconero.

Il futuro di Wojciech Szczesny è tutto da scrivere. Secondo quanto riportato da Tuttosport il portiere della Juventus ha il contratto in scadenza il 30 giugno 2024, ma c’è un’opzione esercitabile per prolungarlo di un’ulteriore stagione, portando dunque il termine a giugno 2025. Questo lo rende blindato in bianconero, ma visto che ha mercato, specialmente in Inghilterra, e, soprattutto, guadagna 6,5 milioni di euro a stagione, nel caso in cui arrivasse un'offerta la Juve la ascolterebbe e prenderebbe in considerazione l'ipotesi cessione.

In caso contrario la Juventus continuerebbe a puntare su di lui per le prossime due stagioni, anche se di pari passo i bianconeri stanno osservando da vicino due portieri di livello, e giovani, come Marco Carnesecchi e Guglielmo Vicario.

Ola Solbakken è sbarcato a Roma. Dopo averlo bloccato ad agosto i giallorossi hanno messo a segno il colpo relativo all'esterno d'attacco in arrivo dal Bodo/Glimt a parametro zero. Il calciatore effettuerà ora le visite mediche e firmerà fino al 2027, con Jose Mourinho che potrà iniziare a utilizzarlo a partire da gennaio.

SassuoloNews.net parla oggi dell'operazione Davide Frattesi, delineando i dettagli del rilancio giallorosso in vista di gennaio: la Roma proverà nuovamente a imbastire l'operazione, inserendo anche il cartellino di uno tra Bove, Volpato e anche Tahirovic, che contro il Torino ha fatto il suo esordio in Serie A, ma troverà la strada sbarrata. L'obiettivo del club neroverde è cercare di trattenere il centrocampista azzurro, cercato peraltro anche dal Brighton di De Zerbi e dal Napoli.

Secondo quanto riportato da La Repubblica-Napoli, De Laurentiis ha tutta l'intenzione di blindare la panchina di Spalletti fino al 2024. Il presidente in primavera eserciterà la clausola di prolungamento presente sul contratto del tecnico che ovviamente però dovrà essere d'accordo. Per questo le parti dovranno incontrarsi ma attualmente l'idillio è al suo massimo da quando il toscano è arrivato in azzurro e tutto fa pensare che, nonostante qualche voce di mercato che vedrebbe Spalletti nel mirino della Juventus insieme a Giuntoli, le parti andranno avanti insieme.

La Gazzetta dello Sport fa il punto sul mercato in uscita del Milan in vista di gernnaio e spiega come soprattutto a centrocampo potrebbero esserci delle partenze. Come noto in uscita c'è Tiemoue Bakayoko, giocatore al secondo anno di prestito dal Chelsea ma mai utilizzato da Pioli in questa stagione. Con lui potrebbe salutare anche Yacine Adli, dopo l'arrivo dell'ultima estate.In casa rossonera ci si interroga su quella che potrebbe essere la migliore strada da percorrere. Fino a qui l'ex Bordeaux ha giocato poco, 114 minuti, ma la società e Pioli hanno fiducia nelle sue qualità e nell'investimento fatto. Per questo l'unica opzione sarebbe quella di una partenza in prestito col solo obiettivo di giocare con più continuità, ma questa pista per il quotidiano verrebbe valutata solo se fosse lo stesso giocatore a richiederlo.

In casa Fiorentina, scrive oggi il QS, potrebbero presto partire valutazioni su Pierluigi Gollini. Arrivato in estate in prestito dal Tottenham, l'ex Atalanta non ha trovato fin qui particolare spazio e a gennaio potrebbero esserci movimenti in questo senso. Dovesse esserci una separazione, ecco che la Fiorentina tornerebbe su Alessio Cragno, portiere di proprietà del Cagliari ma oggi al Monza. Nel club di Berlusconi non sta trovando spazio, con Di Gregorio che era il titolare di Stroppa e lo è oggi con Palladino. Per questo il numero uno si sta guardando intorno e oltre alla Fiorentina su di lui sono arrivati gli interessamenti del Napoli.

La Fiorentina continua a lavorare per Abdelhamid Sabiri, trequartista della Sampdoria che i viola potrebbero provare a prendere già a gennaio. La valutazione del marocchino è di 15 milioni di euro, ma secondo il QS Pradé e Barone avrebbero già prospettato ai blucerchiati la possibilità di inserire nell'operazione due contropartite tecniche come Zurkowski e Maleh. La trattativa va avanti e la Fiorentina potrebbe dare l'accelerata quanto prima, con lo stesso Sabiri che però potrebbe restare in prestito alla Samp fino al prossimo giugno.

VAN BRONKHORST ESONERATO DAI GLASGOW RANGERS. MANCHESTER CITY, AVVIATE LE TRATTATIVE PER IL RINNOVO DI GUARDIOLA. NIZZA, FAVRE RESTA FINO AL TERMINE DELLA STAGIONE

Giovanni van Bronckhorst non è più l'allenatore dei Rangers. Il club scozzese, sul proprio sito ufficiale, ha comunicato che i risultati e le prestazioni degli ultimi mesi non hanno soddisfatto le aspettative ed il consiglio ha deciso quindi di terminare il contratto con l'olandese.

Pep Guardiola sarà ancora l'allenatore del Manchester City. Secondo quanto riportato da Sport, il tecnico in scadenza nel 2023, ha avviato le trattative per il rinnovo con il club inglese. Lo spagnolo, il direttore sportivo Begiristain e l'amministratore delegato Soriano hanno approfittato della pausa per iniziare a gettare le basi per il futuro. L'accordo non avverrà con particolare ritardo perché la volontà delle parti in causa è chiara e l'ex Barcellona ha aspettato appositamente la sosta per il Mondiale per iniziare i negoziati.

Lucien Favre resterà alla guida del Nizza fino al termine della stagione. Lo ha deciso il club francese, comunicando poi la notizia al diretto interessato, che nei prossimi giorni dovrebbe riprendere gli allenamenti insieme alla squadra. Secondo le informazioni riportate da L'Equipe, erano stati contattati tre tecnici per prendere il posto dell'ex Borussia Dortmund (Marcelo Gallardo, Sabri Lamouchi e Domenico Tedesco) ma alla fine si è deciso di proseguire insieme fino a maggio e poi fare tutte le valutazioni del caso.