Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Ozil si sfoga: "Non mi è più permesso di giocare per l'Arsenal. Non può finire così"

Ozil si sfoga: "Non mi è più permesso di giocare per l'Arsenal. Non può finire così"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
mercoledì 21 ottobre 2020 14:34Calcio estero
di Gaetano Mocciaro

Lettera aperta di Mesut Ozil che fa chiarezza circa la sua posizione all'Arsenal. Il trequartista non è stato inserito nella lista UEFA da Mikel Arteta, né è mai stato convocato dall'inizio della stagione. E con un contratto pesante in scadenza, tutto lascia immaginare che questi siano gli ultimi, tristi mesi con i Gunners: "È difficile scrivere questo messaggio ai tifosi dell'Arsenal per i quali ho giocato negli ultimi anni. Sono davvero dispiaciuto per non essere stato inserito in squadra. Firmando nel 2018 il nuovo contratto, ho promesso fedeltà al club e mi rattrista il fatto che ciò non sia reciproco. Mi rendo conto di come sia difficile la lealtà in questi tempi. Ho sempre cercato di essere positivo in queste settimane, sperando che ci fosse una possibilità di tornare in squadra nuovamente. Per questo sono stato finora zitto.

Prima dello stop a causa del coronavirus ero felice di come si stessero sviluppando le cose sotto il nuovo tecnico Mikel Arteta, eravamo sulla strada giusta e le mie prestazioni a livelli davvero buoni. Ma le cose sono cambiate, nuovamente, e non mi è stato più permesso di giocare per l'Arsenal.

Cos'altro potrei dire? A Londra mi sento ancora come a casa, ho ancora molti amici in squadra e sento ancora una forte connessione con i tifosi. Non importa come, continuerò a lottare per avere la mia chance e non permetterò che la mia ottava stagione finisca in questo modo. Prometto che questa decisione non cambierà nulla nella mia mente. Continuerò a dare il massimo in allenamento e ove possibile userò la mia voce contro le ingiustizie".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000