Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Dai congedi di maternità alla trasparenza nei contratti. Le proposte FIFA per il calcio femminile

Dai congedi di maternità alla trasparenza nei contratti. Le proposte FIFA per il calcio femminileTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Ninni Cannella/TuttoLegaPro.com
giovedì 19 novembre 2020 14:57Calcio femminile
di Tommaso Maschio

La FIFA attraverso il Comitato delle parti interessate del calcio FIFA (FSC) ha stilato due serie di riforme fondamentali per rafforzare la protezione delle calciatrici e degli allenatori di calcio femminile. Riforme, si legge in una nota, sviluppate in stretta collaborazione con le parti interessate, stabiliranno nuovi standard minimi globali per le giocatrici, in particolare in relazione alla maternità.

Le nuove regole proposte, che dovranno essere approvate dal Consiglio FIFA che si terrà a dicembre, riguardano:

Il congedo di maternità obbligatorio di almeno 14 settimane con almeno due terzi dello stipendio garantito.

Al loro ritorno i club devono reintegrare le giocatrici e fornire un adeguato supporto medico e fisico.

Nessun giocatrice dovrà mai subire uno svantaggio a causa della gravidanza garantendo così maggiore protezione occupazionale per le donne che giocano a calcio.

Per quanto riguarda gli allenatori invece le nuove regole stabiliscono uno standard minimo per i contratti e forniscono maggiore chiarezza sul contenuto degli stessi con l’obiettivo di proteggere la stabilità dei tecnici e ottenere una maggiore trasparenza anche nei pagamenti.

"Dopo la recente e fenomenale crescita e e il successo senza precedenti della Coppa del Mondo in Francia nello scorso anno, il calcio femminile sta entrando nella prossima fase di sviluppo e ne consegue che dobbiamo adottare un quadro normativo appropriato e adatto alle esigenze di questo sport. - ha spiegato il presidente Gianni Infantino - Gli allenatori giocano un ruolo fondamentale nel gioco, ma storicamente sono stati lasciati fuori dal quadro normativo del calcio. Dovevamo colmare questa lacuna e riconoscere il ruolo chiave che hanno”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000