Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Che ne sarà dell'Inter? Tre scenari possibili per il futuro, intanto Zhang chiede tranquillità

Che ne sarà dell'Inter? Tre scenari possibili per il futuro, intanto Zhang chiede tranquillitàTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 19 maggio 2024, 00:54I fatti del giorno
di Giacomo Iacobellis

Giornata a dir poco delicata per il futuro dell'Inter, che ha visto il presidente Steven Zhang diramare un comunicato ufficiale insieme alla società per fare il punto sull'ormai noto finanziamento concesso da Oaktree chiedendo tranquillità. Sono tre, ad oggi, gli scenari possibili per il domani della Beneamata.

Il comunicato ufficiale di Steven Zhang
"Cara famiglia nerazzurra. Quest’anno, insieme, abbiamo raggiunto un traguardo leggendario all’interno dei nostri 116 anni di storia: portiamo ora con orgoglio due stelle sul petto, il simbolo di tutto l’impegno delle donne e degli uomini dell'Inter. Mentre ci avviciniamo alla fine di questa fantastica stagione, voglio rispondere alle speculazioni sulla stabilità finanziaria del nostro Club. Gli anni 2020 e 2021 sono stati indimenticabili per la nostra generazione, poiché la pandemia globale ha cambiato profondamente molti aspetti della nostra vita. Per continuare a sostenere l'Inter, dopo avere già investito nel Club oltre un miliardo, abbiamo aperto la linea di credito con Oaktree, con l’obiettivo di proseguire il progetto vincente che abbiamo avviato nel 2016. Da allora, io e il mio management ci siamo impegnati a sviluppare successi sul campo, allo stesso tempo mantenendo una rigorosa disciplina finanziaria. Il nostro duro lavoro ha dato i suoi frutti. Negli otto anni sotto la nostra gestione, insieme al nostro staff, ai giocatori e agli allenatori, abbiamo conquistato sette trofei, due finali europee, e due volte abbiamo raggiunto la vetta del campionato di Serie A. La leggendaria seconda stella è una testimonianza della nostra crescita e del nostro successo. Naturalmente, tutti i nostri partner, inclusa Oaktree, hanno potuto trarre beneficio dal raggiungimento di tali incredibili traguardi dentro e fuori dal campo.

Nel corso dei mesi che hanno condotto alla data di scadenza della struttura di finanziamento con Oaktree, abbiamo fatto ogni tentativo per trovare una soluzione amichevole con il nostro partner, compresa l’offerta di molteplici possibilità per Oaktree di ottenere un ritorno finanziario completo e immediato. Purtroppo, i nostri sforzi finora sono stati esasperati da minacce legali e dalla mancanza di un coinvolgimento significativo da parte di Oaktree. Tutto ciò è stato molto frustrante e deludente, ma questo comportamento sta ora creando una situazione di rischio per il Club che potrebbe metterne seriamente a repentaglio la stabilità. A nome dell'Inter e in qualità di Presidente, voglio rassicurare le centinaia di milioni di tifosi in tutto il mondo che faremo tutto il possibile per proteggere i nostri colori, i nostri valori fondanti e la nostra stabilità. Ci impegniamo a lavorare per una risoluzione pacifica con Oaktree e a continuare la nostra storia di successi per la nostra amata Inter".

Tre scenari per il futuro dell'Inter
Li prova a descrivere La Gazzetta dello Sport, che spiega come alcuni temi centrali siano le aspettative di Oaktree, che pensava al finanziamento come a una strada per arrivare alla cessione del club da parte di Zhang e che ha diritto al 20 per cento sull'eventuale rivendita della società, una percentuale che sarebbe ritardata in caso di nuovo finanziamento con Pimco. Si aprono, come detto, tre strade possibili: la prima è che la stessa Oaktree consenta uno slittamento dei termini per finalizzare il nuovo accordo con Pimco.

La seconda è che Suning e Oaktree riaprano le trattative per un rifinanziamento, magari di durata molto breve. Sei mesi, ipotizza la rosea, entro i quali dalla Cina dovrebbe finalizzarsi anche la cessione dell'Inter. Il terzo scenario, considerato il meno probabile fino a qualche settimana fa ma che oggi acquisisce concretezza, è che Oaktree escuta il pegno sulle azioni e prenda in mano l'Inter. Occupandosi a quel punto - il fondo californiano, per quel che si sa, non è mai stato interessato a entrare in prima persona nel calcio - della cessione in prima persona.

Sempre il quotidiano milanese sottolinea come Zhang, tuttora in Cina ma ieri collegato fino a tardi con gli uomini di Suning in viale della Liberazinoe, predichi calma. Non sarebbe una novità, per il presidente, chiudere affari anche centrali a pochissimo tempo dalla deadline.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile