Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / empoli / Serie A
LIVE TMW - Italia, Mancini: "Cosa devo dire a Balotelli? Su Retegui polemica senza senso"TUTTOmercatoWEB.com
sabato 25 marzo 2023, 17:55Serie A
di Raimondo De Magistris
fonte Dal nostro inviato al National Stadium Ta' Qali, Malta
live

Italia, Mancini: "Cosa devo dire a Balotelli? Su Retegui polemica senza senso"

17.15 - Avrà inizio tra pochi minuti la conferenza stampa di Roberto Mancini. Il ct dell'Italia presenterà la sfida contro Malta, seconda gara valida per la qualificazione a Euro 2024.

CLICCA QUI per i 27 calciatori a disposizione del ct.

17.42 - Ha inizio la conferenza stampa: "Mi aspetto una gara difficile, queste gare lo sono tutte e se non riesci a sbloccarle un po' di difficoltà viene fuori. Alla fine sono tre punti, al di là del valore della squadra. Cambieremo diversi giocatori".

Avverti pressione?
"Sempre dobbiamo vincere ma non sento pressione, assolutamente. Dopo tante partite contro l'Inghilterra poteva starci anche una sconfitta".

Cosa può dirci di Malta? Qui ci sei già stato da giocatore
"E' passato un po' di tempo. E' sempre un piacere giocare qui, conosciamo la squadra e sappiamo un po' come gioca e le difficoltà che troveremo",

Sei un po' preoccupato per il girone?
"Settembre per noi è un po' più difficoltoso, però no, non cambia sostanzialmente nulla".

Come ha visto Pellegrini e Spinazzola?
"Spina sta tornando e Pellegrini può giocare lì, in quel ruolo".

Cosa rispondi a Balotelli che ha detto su Instagram che gli attaccanti in Italia ci sono?
"Che devo rispondere a Mario? Mi fa piacere che ci siano. Non so a cosa si riferiscono... Forse si riferisce a lui? Io gli voglio troppo bene, speriamo possa essere davvero in forma".


TMW - A freddo come giudica la prestazione di Retegui. Una occasione, un gol: può essere la soluzione al problema?
"Noi lo seguivamo da tanto tempo e forse non ci abbiamo visto male visto che anche diversi club italiani lo seguono. E' un ragazzo giovane, sveglio, vuole diventare un grande attaccante. Fa difficoltà a chiamare la palla, ha avuto difficoltà giovedì sera ma poi ha realizzato un gol non semplice, può migliorare molto nei prossimi mesi".

Acerbi è il nuovo riferimento difensivo, domani giocherà?
"Vediamo. Cambieremo diversi giocatori per via della stanchezza, ma dobbiamo valutarli sia oggi che domattina, vediamo come stanno. Retegui dal 1'? Merita la conferma ma anche lui va valutato a livello fisico: arrivava dall'Argentina, vanno valutate tante cose".

Convocazioni dettate anche dall'avvicinarsi dell'Europeo Under 21
"E a maggio ci sarà anche il Mondiale Under 20, dovrebbero andarci tutti i giocatori che hanno possibilità di andarci. Faremo tante valutazioni, l'Under ha tanti giocatori che possono star con noi".

Chi le piace di Malta?
"E' una squadra cambiata molto, a livello tattico con Mangia s'è evoluta. E' migliorata tanto, si sanno difendere bene e fanno bene il contropiede. In Macedonia al 60esimo erano ancora sullo 0-0. Il quinto di destra è molto bravo, così come la loro mezzala sinistra. Ma dipenderà molto da noi".

Tonali ha preso una botta?
"L'altro ieri ma sta bene".

Come i due esterni possono aiutare di più Retegui?
"Si deve aiutare da solo. Deve avere un po' di tempo per conoscere bene le caratteristiche tecniche dei compagni, poi è chiaro che in un 4-3-3 i giocatori offensivi devono aiutare il centravanti. E' fondamentale che gli esterni usino il dribbling per saltare l'uomo, perché se arrivano sul fondo e mettono il pallone al centro lui in area è forte".

Ha destato scalpore il fatto che abbia parlato spagnolo
"E' un altro dei motivi per il quale bisogna avere un po' di pazienza. E' in Italia da tre giorni, come può parlare italiano? Suo nonno conosceva l'italiano, è una polemica senza senso. Quando conoscerà l'italiano per lui sarà più semplice".

17.54 - Conclusa la conferenza stampa