Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / esports / News
Valorant, i videogiocatori chiedono un sistema di anti-tossicità
lunedì 14 giugno 2021 09:45News
di Matteo Ghiloni
per Esportsweb.it
fonte Dexerto.com

Valorant, i videogiocatori chiedono un sistema di anti-tossicità

I giocatori vorrebbero poter votare fine partita i propri colleghi con un sistema di onore per migliorare il matchmaking.

Un tweet dello streamer di Cloud9 Joseph "Keeoh" Winkler, che chiede un sistema di "onore" in stile Overwatch per consentire una maggiore separazione tra giocatori tossici e migliori nel matchmaking di Valorant, ha ricevuto un enorme sostegno da parte dei giocatori. 

La tossicità è un argomento estremamente problematico da combattere per qualsiasi produttore di giochi multiplayer e Valorant riceve la sua giusta dose di lamentele. Sin dall'uscita del gioco, casi di alto profilo di giocatori che hanno ricevuto abusi sulle comunicazioni vocali hanno suscitato discussioni su come gestire la tossicità. Artisti del calibro della famosa streamer Imane "Pokimane" Anys e la star degli scacchi Andrea Botez hanno entrambi sperimentato il problema in passato. Riot ha assicurato ai giocatori che i piani per reprimere i comportamenti tossici sono in lavorazione, ma come si manifesterà non è ancora chiaro. Ma il suggerimento di Keeoh ha fatto discutere i giocatori sui modi per combattere il problema in questione.

Il 12 giugno, Keeoh ha twittato un piano allentato suggerendo che Valorant prendesse una foglia dal libro di Overwatch e aggiungesse "valutazioni di approvazioni o encomi". In questo sistema, i giocatori potrebbero essere elogiati per essere un "buon compagno di squadra", un "riconoscitore di colpi" proattivo o semplicemente per avere una buona "sportività".

Più di queste valutazioni hai, più è probabile che ti accontenti di persone con alti livelli di encomio, simile al "fattore di fiducia" di CSGO. "Questo non risolve la tossicità, ma la risolve per le persone che sono positive, motivate e vogliono buoni compagni di squadra comunicativi", ha aggiunto. "I compagni di squadra tossici o negativi possono giocare con altri compagni di squadra tossici o negativi". Artisti come lo streamer del Team Liquid Jonas "AverageJonas" Navarsete e l'ex professionista di Overwatch Ludvig "Luddee" Håkansson hanno dato il loro sostegno al sistema, con quest'ultimo che lo ha etichettato come un "buon inizio" per risolvere il problema. Questo metodo corrisponde direttamente al sistema di "approvazione" di Overwatch, in cui i giocatori possono ricevere bottini per essere considerati onorevoli dai loro compagni di squadra. Qualsiasi giocatore di Overwatch potrebbe dirti che le sponsorizzazioni non si occupano esattamente del problema della tossicità, ma come ha detto Kekeoh, potrebbe fare un po' di aiuto.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000