Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Radio FirenzeViola
MARCHESE A RFV, Italiano porta sempre novità diverseTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
mercoledì 29 novembre 2023, 13:13Radio FirenzeViola
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

MARCHESE A RFV, Italiano porta sempre novità diverse

Giovanni Marchese a Radio Firenze Viola
00:00
/
00:00

L'ex difensore Giovanni Marchese è intervenuto a Radio FirenzeViola, durante "Viola amore mio", iniziando da Vincenzo Italiano, suo compagno di quadra al Chievo: "Vincenzo ha sempre voglia di migliorarsi, cerca sempre il pelo nell'uovo, il dettaglio, come faceva da giocatore. Prova a portare sempre novità diverse, anno dopo anno. Penso che anche quest'anno stia facendo un bel lavoro e la Fiorentina è in scia per tutti gli obiettivi di inizio stagione. La rosa è forte e ciò lo aiuta; sono sicuro che a fine anno i Viola riusciranno a raggiungere tutti gli obiettivi che si sono preposti". 

Da quando Vlahovic è stato ceduto la Fiorentina ha difficoltà nel segnare: di chi è la responsabilità maggiore?
"Vlahovic è un grandissimo giocatore e lo sta dimostrando anche alla Juventus. Non penso sia colpa di nessuno, certe volte non è neanche facile trovare gli attaccanti. C'è da dire poi che la Fiorentina fa gol con tanti giocatori e questo rimedia alla carenza della punta vera da venti reti. Vedremo però se la società a gennaio deciderà di intervenire sul mercato". 

Cosa pensa del fatto che ad Italiano venga imputata la poca cura della fase difensiva?
"Mi sembra strano che un allenatore come lui non curi la difesa. Vanno anche analizzati il modo in cui si prende gol: spesso si possono prendere su episodi o su dinamiche di gioco che portano l'attacco o il centrocampo a difendere. Certo è che il modo in cui gioca la Fiorentina porta i difensori a difendere molto alti e - in caso di errori - può portare a prendere gol. Lasciando spazi e cercando di recuperare palla prima può dare vantaggi ma si rischia di pagare qualcosa dietro. La Fiorentina però ha difensori forti e rapidi e si può permettere un tipo di gioco così". 

PER L'INTERVISTA COMPLETA ASCOLTA IL NOSTRO PODCAST