Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / fiorentina / Serie A
Fiorentina, Rosati saluta la squadra ed entra nello staff di Italiano: "Darò tutto me stesso"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
martedì 16 agosto 2022, 15:53Serie A
di Pietro Lazzerini

Fiorentina, Rosati saluta la squadra ed entra nello staff di Italiano: "Darò tutto me stesso"

Antonio Rosati ha da qualche giorno preso la decisione di smettere col calcio giocato, entrando a far parte dello staff di Italiano come vice allenatore dei portieri. L'ormai ex giocatore è da sempre un uomo spogliatoio e sui social ha voluto condividere il suo ultimo discorso da compagno al resto della squadra: "Lo stemma che portiamo sul petto è più importante del cognome sulle nostre spalle".Così, quando qualche giorno fa la società mi ha chiesto di aiutare la squadra come preparatore dei portieri non c'ho pensato un attimo. Sì, nel discorso in cui saluto i miei compagni mi sono emozionato. Mi è scappata la lacrimuccia, ma sono consapevole di aver fatto la scelta giusta: quella di aver messo davanti ai miei interessi personali gli obiettivi del gruppo. Forse perché questa squadra è parte della mia vita. Forse perché questa città è sempre più la mia. Forse perché questa società e questi colori sono sempre più parte di me o semplicemente perché...il destino ha più fantasia di noi. E allora fatemi un grosso in bocca al lupo, ne ho bisogno. Proprio come tanti anni fa sono pronto a dare tutto me stesso per questa nuova strada. Con passione, entusiasmo e duro lavoro. Sempre con una certezza: lo stemma che portiamo davanti è più importante del nome che portiamo dietro. Forza Viola".