Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Rassegna stampa
Zazzaroni sul CorSport: "I nostri voti al mercato. La Roma porta a casa il più alto"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 2 settembre 2022, 08:13Rassegna stampa
di Pierpaolo Matrone

Zazzaroni sul CorSport: "I nostri voti al mercato. La Roma porta a casa il più alto"

"Roma 8; Milan e Napoli 7,5; Inter, Juventus, Lazio e Lecce 7; Salernitana e Torino 6,5; Fiorentina 6+; Atalanta, Bologna, Cremonese, Spezia e Udinese 6; Empoli, Monza, Sassuolo e Verona 5,5; Samp 4,5". Eccoli qua i voti al mercato del Corriere dello Sport all'indomani della chiusura della sessione estiva. Ivan Zazzaroni nel suo fondo (dal titolo "Tra limiti, opportunità e escamotage") per il quotidiano romano ha fornito anche le motivazioni per quanto riguarda le big: "Dybala, Wijnaldum e Belotti hanno aumentato sensibilmente la qualità della squadra di Mourinho: Pinto aveva enormi limiti di spesa (FFP) e per questo porta a casa il voto più alto. Certo, sarebbe servito un altro difensore.

Il Milan ha saputo resistere alle proposte del Chelsea per Leao: l’avrebbe ceduto a 120 milioni, che per gli inglesi sarebbero diventati 160 per via dell’accordo con lo Sporting (19 milioni più le tasse) ma Tuchel fino a quel punto non si è voluto spingere orientandosi su Depay e Aubameyang. De Ketelaere, Vranckx, Origi, Adli, Thiaw e Pobega profumano di investimento, Dest riempie il vuoto lasciato da Florenzi. Il Napoli si è rinnovato assai bene: per completare l’opera sarebbe servito Navas. La squadra ha comunque qualità, nuovi stimoli e freschezza atletica. La Lazio ha arricchito la panchina, la Fiorentina ha mosso tanto e bene, Italiano deve tuttavia risolvere la questione del centravanti: Jovic soffre l’alternanza. La Juve ha alzato il livello con Di Maria e Pogba, ma l’operatività è stata fortemente condizionata dalle limitate disponibilità economiche".