Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / genoa / Serie A
Genoa-Udinese 2-0, le pagelle: Retegui e Bani a segno, Kristensen ingenuo. Lucca ci provaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 25 febbraio 2024, 06:12Serie A
di Andrea Piras
fonte dallo stadio "Luigi Ferraris", Genova

Genoa-Udinese 2-0, le pagelle: Retegui e Bani a segno, Kristensen ingenuo. Lucca ci prova

Risultato finale: Genoa-Udinese 2-0

GENOA
Risultato finale: Genoa-Udinese 2-0

Martinez 6 - Arriva a mettere ordine all’interno dell’area di rigore sia con le mani ma soprattutto anche con i piedi quando deve allontanare la minaccia sulla pressione dei giocatori dell’Udinese.

De Winter 6,5 - Sempre puntuale all’interno dell’area di rigore sui cambi di gioco e sui traversoni che arrivano dalle corsie scegliendo sempre la posizione giusta dove poter intervenire.

Bani 7,5 - Annulla la qualità di Lucca facendo valere il fisico e ottime scelte di tempo. Ci mette sempre il corpo per andare a limitare la pericolosità della formazione di Gabriele Cioffi. Trova il suo secondo centro stagionale con uno stacco di testa al bacio su cross di Gudmundsson.

Vasquez 7 - Fresco di rinnovo di contratto, è un esterno aggiunto nel momento in cui la squadra di Gilardino spinge. Va a pochissimi millimetri dal vantaggio con un tocco da bomber d’area di ma Okoye salva tutto e poi pochi istanti più tardi colpisce il palo con un colpo di testa perfetto. Dal 53’ Vogliacco 6 - Entra e svolge il suo compito con decisione.

Sabelli 6,5 - Si sgancia spesso come sempre alla ricerca della profondità. Viene spesso servito ma, in difesa come nella fase di spinta, si trova a duellare con i giocatori bianconeri. 78’ Spence s.v.

Frendrup 6,5 - Inizia non benissimo perdendo il duello in velocità con Lovric, poi prende le misure ed è protagonista come sempre di buone chiusure specialmente in anticipo. Va vicino al suo secondo gol consecutivo con un destro a giro che si spegne sul fondo.

Badelj 6,5 - Si presenta nel match con una verticalizzazione per Messias leggermente lunga ma sicuramente molto intelligente. Fa muovere il pallone da una parte all’altra del campo con ottima scelta di tempo, chiama Okoye al grande intervento con una grande conclusione indirizzata sotto la traversa. All’88’ Strootman s.v.

Messias 7 - Va vicino al gol con un calcio di punizione che solo Perez riesce a salvare di testa nel primo tempo e ad inizio ripresa con un diagonale che termina di poco fuori. Sempre un pericolo in velocità, chiedere a Kristensen (espulso) per credere. Dal 78’ Malinovskyi s.v.

Martin 7 - Quando Thauvin si allarga dalla sua parte, ha qualche difficoltà nel contenere la sua rapidità. Spinge sempre sulla fascia sinistra e cresce specialmente con la superiorità numerica.

Gudmundsson 6,5 - Inizia meno pimpante del solito. Ma poi sale in cattedra con i suoi soliti movimenti mette apprensione alla squadra di Cioffi. Disegna un arcobaleno perfetto per la testa di Bani che realizza la rete del 2-0. Cerca a più riprese il gol personale ma non è fortunato.

Retegui 7,5 - Pronti, via e procura l’ammonizione a Giannetti dopo 20 secondi di gioco. Con il suo fisico fa salire la squadra giocando spalle alla porta dando il via alle azioni del Genoa. Il gol del vantaggio è semplicemente una gemma che solo i grandi giocatori hanno nelle loro corde. Dal 78’ Ekuban s.v.


Alberto Gilardino 7 - Dopo il 2-1 al Lecce, il suo Genoa torna a festeggiare davanti al suo popolo. Una vittoria meritata arrivata grazie ad una perla del suo bomber, Retegui, e della sua colonna difensiva, Bani. Un successo importate che avvicina i rossoblu all’obiettivo finale.

UDINESE (a cura di Antonino Sergi)
Okoye 6,5 - Impossibile far meglio sulla rovesciata di Retegui e sullo stacco di Bani, incolpevole sui due gol del Genoa ma ne evita altrettanti con due grandi parate su Vasquez e Badelj.

Perez 6 - L'unico a salvarsi nella retroguardia della squadra di Cioffi, non riesce sempre a tappare i buchi lasciati da Giannetti e Kristensen. Soffre meno rispetto ai compagni, puntuale nelle letture.

Giannetti 5 - Che non fosse una grande partita lo si capisce dopo una manciata di secondi, fallo e giallo ai danni di Retegui. Fatica nel contenere l'attaccante del Genoa, poi sporca anche male un pallone in occasione del gol che sblocca il match.

Kristensen 4 - Serata da incubo per il difensore friulano a Marassi, primo tempo con un giallo ed osserva Bani battere a rete. Non concentrato, in avvio di ripresa affonda inutilmente l'intervento su Messias e lascia i suoi in inferiorità numerica.

Ehizibue 5,5 - Parte con il piede giusto, qualche inserimento offensivo interessante ma cala vistosamente quando il Genoa alza i ritmi. Come in occasione del gol di Bani soffre le discese di Aaron Martin. Dal 46' Ebosele 5,5 - Anche con il suo ingresso in campo la musica non cambia a destra.

Lovric 6 - L'unico che prova a far cambiare passo all'Udinese, le migliori occasioni per i friulani nascono dai suoi movimenti a staccarsi quasi da trequartista. Corre tanto ma non basta per evitare la sconfitta. Dal 84' Zarraga sv.

Walace 5,5 - Il primo ad abbassarsi per dettare i tempi della manovra friulana, bene per mezzora poi anche lui finisce per essere schiacciato dalla spinta del Genoa.

Samardzic 5 - Non festeggia nel migliore dei modi il suo compleanno, mai veramente incisivo all'interno della sfida. Poco in palla, pochi palloni giocati e mai una giocata degna del suo repertorio tecnico. Dal 54' Ferreira 6 - Rischia poco dopo il suo ingresso in campo.

Zemura 5,5 - Non riesce a ripetere la buona prestazione offerta contro il Cagliari, sempre bloccato lungo la corsia mancina e mai veramente propositivo. Troppo basso e troppo timido. Dal 54' Kamara 6 - Sicuramente meglio del compagno sostituito, più attivo a sinistra.

Thauvin 5,5 - Senza palloni giocabili è davvero difficile fare la differenza in area di rigore avversaria, si muove soprattutto sulla trequarti ma dopo l'espulsione di Kristensen le cose si complicano maggiormente anche davanti. Dal 78' Davis sv.

Lucca 6 - Ha una sola occasione, per poco non va a segno e la traversa gli nega la gioia del gol. All'andata aveva trovato il suo primo gol in A, ci va a centimetri nell'unica volta che viene servito a dovere. Segna anche nel finale, ma gli viene annullato per un fallo in attacco. Difficile fare meglio.

Gabriele Cioffi 5,5 - Una partita che aveva un valore particolare soprattutto dopo le sconfitte di Hellas e Sassuolo, non riesce a conquistare punti a Marassi e rimane sempre e pericolosamente a più tre sulla zona rossa. Parte anche discretamente bene ma si sgretola alla prima difficoltà, l'espulsione in avvio di ripresa poi complica ulteriormente i piani.