Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / News
Patania sul CorSport: "Il veleno di Inzaghi produce risultati. Guardiola è avvertito"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 28 maggio 2023, 10:30News
di Marco Pieracci
per Linterista.it

Patania sul CorSport: "Il veleno di Inzaghi produce risultati. Guardiola è avvertito"

Nel suo commento sul Corriere dello Sport il giornalista Fabrizio Patania esalta le doti di condottiero di Simone Inzaghi: "Se Guardiola aveva paragonato l’Atalanta di Gasp alla sofferenza di una seduta dal dentista, chissà quale metafora userà per descrivere l’Inter. Il rischio di sorseggiare una bibita ghiacciata e traditrice sul Bosforo non è da trascurare. Il veleno di Inzaghi, al netto delle inevitabili pause e della predisposizione a rallentare in vantaggio, produce risultati". 

Insomma, a Manchester non possono dormire sonni tranquilli: "Simone non sbaglia un colpo e ora potrà preparare con calma la finale. L’Inter sta bene, è cattiva, può far male agli inglesi. Il tema tattico di Istanbul sembra scontato. Una trappola. Palla al City e Inzaghi pronto a mordere con le feroci ripartenze di Barella e Dimarco, di Dumfries e Mikhitaryan, se riuscirà a recuperare. Verticale, nello stesso modo in cui ha accecato l’Atalanta in avvio. Simone, non ne dubitiamo, indovinerà le scelte. Dzeko, regista offensivo accanto a Lautaro, o la freccia Lukaku dall’inizio? Big Rom, incenerendo la Dea, ha rinforzato la propria candidatura".

Eppure durante la stagione il tecnico piacentino è stato messo più volte in discussione: "All’Inter ha centrato due volte il risultato fallito in precedenza da Conte e Spalletti. Solo per questo motivo, i dirigenti di Appiano non lo avrebbero dovuto discutere, anche se 12 sconfitte in campionato hanno avuto un peso. Come i soldi garantiti a Zhang attraverso il percorso Champions (100 milioni di premi Uefa più 40 al botteghino di San Siro) e un rendimento mostruoso nelle partite da dentro o fuori.  Simone, in tre anni, ha eliminato Bruges, Zenit, Shakhtar, Barcellona, Porto, Benfica e Milan. Guardiola ne ha vinte 100 su 160 in Champions, 47 su 74 da quando allena il City, a cui manca solo Istanbul per chiudere il cerchio. Per riuscirci, dovrà far fuori il re di Coppe, sette finali vinte su otto in carriera. Perse la prima con la Juve nel 2017, poi non s’è più fermato. Pep è avvertito".