Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / News
Longari: "Inter, intrapresa una strada virtuosa. Zhang non lascia il club prima del jackpot"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 1 marzo 2024, 19:12News
di Marco Pieracci
per Linterista.it

Longari: "Inter, intrapresa una strada virtuosa. Zhang non lascia il club prima del jackpot"

Nel consueto editoriale su Sportitalia.com il giornalista Gianluigi Longari fa il punto sulla situazione societaria dell'Inter: "Sull’altra sponda del Naviglio i discorsi sono diversi, e la via maestra è tracciata non solo dal punto di vista delle strategie sul rettangolo verde, ma anche per quanto riguarda il tentativo di risanamento economico. Le lodi sperticate a dirigenza e allenatore per la programmazione e visione non fanno più effetto, era diverso leggere fiducia un anno fa di questi tempi, quando gran parte dell’opinione pubblica avrebbe gradito un repulisti che andasse a coinvolgere tutti i profili che oggi vanno per la maggiore. Come abbiamo spiegato di recente, anche la spada di Damocle della restituzione del prestito da parte di Zhang preoccupa molto meno di quanto sembrava poter fare qualche mese fa.

La via intrapresa è virtuosa, ed i ricavi stanno beneficiando dei risultati con una correlazione che induce all’ottimismo. Se anche la questione main sponsor dovesse essere risolta per il prossimo quinquennio con incassi paragonabili a quelli delle squadre al top del calcio continentale come sembra, ecco che l’ipotesi che Steven Zhang possa abbandonare il tavolo, seppur da vincitore, poco prima del jackpot sembra davvero molto poco realistica".