Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Altre notizie
Nicolini a RBN: "Juve, EL non è un problema. Giocare sempre la domenica sarà un vantaggio"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 12 novembre 2022, 07:09Altre notizie
di Daniele Petroselli
per Bianconeranews.it

Nicolini a RBN: "Juve, EL non è un problema. Giocare sempre la domenica sarà un vantaggio"

Carlo Nicolini, vice ds dello Shakhtar Donetsk, che ha parlato a Radio Bianconera, durante Terzo Tempo dell'impegno il giovedì in Coppa, che è sempre più poco tollerato dai club italiani: "E' un problema solo italiano, perché si cercano sempre scuse. La Juventus giocherà di domenica e sapendo sempre il risultato degli altri. Sarà quindi un vantaggio. Sono polemiche sterili le altre che non hanno alcun senso. E' vero, la Juve farà più partite in EL rispetto alle altre italiane che potrebbero uscire prima, ma si lamentano solo chi non sa gestire i due impegni. Vedi Sarri, che lo ha fatto al Napoli e ancora alla Lazio. Se non gli sta bene può andarsene".

Infine su Federico Chiesa e i problemini appena rientrato: "Sicuramente può essere che ci siano dei problemi, bisogna capire cos'è, magari incide molto l'aspetto psicologico e sentire qualcosa di nuovo ti fa amplificare tutto e ti fa temere di nuovo il peggio. Chiesa è uno che basa tanto sullo scatto poi. Bisognerebbe poi chiedere ai medici se Chiesa era pronto per il rientro già adesso. Magari mancando una sola partita prima della pausa, io avrei aspettato ancora. Ma se l'hanno messo in campo vuol dire che si poteva".