Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Altre notizie
Moggi: "La Juve deve pensare ad entrare in Champions, poi chissà. La sfida con il Napoli..." (VIDEO)TUTTO mercato WEB
lunedì 4 dicembre 2023, 23:42Altre notizie
di Matteo Celletti
per Bianconeranews.it

Moggi: "La Juve deve pensare ad entrare in Champions, poi chissà. La sfida con il Napoli..." (VIDEO)

Luciano Moggi, ex amministratore delegato della Juventus, ha parlato a margine della premiazione del Golden Boy 2023. Ecco le sue dichiarazioni in esclusiva a Radio Bianconera: “Bellingham? È il giocatore migliore in questo momento e, tenendo conto anche dell’età, sarà uno dei migliori giocatori del mondo. Mi è piaciuto anche come uomo, ha una parlantina appropriata, con una intelligenza che si esprime anche sul campo. Se mi sarebbe piaciuto acquistarlo? Sì (ride ndr.). La Juve? In questo momento deve pensare ad entrare in Champions, poi strada facendo può succedere di tutto. Da febbraio in poi, quando avrà una partita sola da portare avanti durante la settimana, potrebbe ambire a qualcosa di più. Non è la squadra più forte, non colpisce il tifoso, ma è una squadra che fa giocare male gli avversari.

È vero che vince quasi sempre di corto muso, ma il gol bisogna farlo e la Juventus spesso ci riesce. La sfida con il Napoli? Il Napoli non è da affrontare a cuor leggero. Non ha il miglior Osimhen e in difesa lascia un po’ a desiderare, soprattutto dopo la cessione di Kim. Poi c’è stata una mania di portare avanti dei discorsi sull’arbitro. Credo che dopo la partita contro l’Inter sarebbe stato più sportivo da parte del Napoli parlare della bellezza del gioco dell’Inter: una squadra che ha l’attacco e il centrocampo migliore del campionato. Nello sport ci stanno gli sconfitti e non bisogna parlare dell’arbitro. Un gol bello come quello di Calhanoglu sarebbe da applaudire, non certo da contestare”.