Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Altre notizie
Giaccherini: "Juve, col Napoli un match point in chiave quarto posto. Fondamentali le ripartenze"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 6 dicembre 2023, 21:58Altre notizie
di Daniele Petroselli
per Bianconeranews.it

Giaccherini: "Juve, col Napoli un match point in chiave quarto posto. Fondamentali le ripartenze"

"Il punto di forza della Juve di quest'anno è la certezza in fase difensiva, è riuscita a consolidarla nel corso della stagione. E poi il gol lo trova, perché ci sono dei giocatori in grado di trovarlo in qualsiasi momento. Il Napoli è relativamente in difficoltà, poiché a mio avviso va considerato il fatto che ha affrontato Real Madrid ed Inter che sono due avversari top". A parlare così della prossima sfida di Serie A è stato a TuttoJuve il doppio ex Emanuele Giaccherini. Che ha aggiunto: "Il Napoli proverà a fare la partita, palleggiando di più, e la Juventus coprirà la maggior parte degli spazi per poi ripartire in contropiede. Penso che saranno gli azzurri ad andare più in difficoltà, perché nonostante dei giocatori individualmente forti come Kvara e Osimhen percepisco una vulnerabilità nel reparto arretrato e nell'affrontare le ripartenze. La squadra di Mazzarri dovrà fare una gara perfetta, in cui esser attenti e concentrati per tutti e 90 i minuti, al contrario dei bianconeri che difenderanno sotto la linea della palla e come dicevo colpirà in ripartenza".

E ha ammesso: "La Juve farà di tutto per vincere questa partita, anche perché una vittoria staccherebbe di più ancora il Napoli in classifica. E' quasi un match point per il quarto posto che è l'obiettivo minimo prefissato, ma io non parlerei più solo di questo. La Juve è una delle squadre che lotterà fino alla fine per lo scudetto, specialmente quando gli attaccanti torneranno a segnare con continuità".

E sull'impresa compiuta dalla sua Juve nel 2012 con Conte ha detto: "Noi avevamo dei giocatori che qui mancano come - tanto per citarne uno - Andrea Pirlo. La fase difensiva è molto simile, anche a questa Juve fai fatica a tirare in porta. Le difficoltà in avanti le avevamo anche noi: c'erano Vucinic, Matri e Quagliarella, ma mancava l'attaccante da 20 gol a stagione come Lautaro e Osimhen. Vedo una squadra in cui tutti, anche chi subentra, stanno portando qualcosa, però la vera forza è nella compattezza. E' tornata ad esserci un'anima nella Juventus, il giocatore simbolo è Gatti che rispecchia un po' tutto questo. Per cui penso che ci siano delle varie similitudini con la mia Juve".