Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Zaniolo ha detto no al PSG. In settimana è attesa la proposta ufficiale della JuventusTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 4 luglio 2022, 13:45Serie A
di Tommaso Bonan

Zaniolo ha detto no al PSG. In settimana è attesa la proposta ufficiale della Juventus

Nicolò Zaniolo non è più incedibile e la Roma, ponderando i vantaggi economici della plusvalenza che garantisce e i rischi di un addio a parametro zero (scadenza contrattuale: giugno 2024) è pronta ad ascoltare offerte e allacciare trattative. In settimana, dopo abboccamenti e sondaggi, è attesa la proposta ufficiale della Juventus. Di sicuro - sottolinea La Stampa - dall'entourage di Nicolò confermano che, in caso di separazione, avrà priorità il campionato italiano, con buona pace delle società straniere: l'ultimo "no, grazie" è stato per Luis Ocampos, nuovo responsabile dell'area tecnica del PSG.

L'assalto finale legato alla cessione di De Ligt.
Cosa è cambiato nelle ultime ore per imprimere un'accelerazione all'ipotesi di Zaniolo in bianconero? Intanto la speculare querelle tra la Juventus e Matthijs de Ligt: in assenza di rinnovo e considerati i dubbi espressi sul progetto, l'ad Maurizio Arrivabene ha aperto alla cessione dell'olandese, naturalmente a condizioni che soddisfino il club, e le trattativa aperta con il Chelsea - al momento favorito - promette ricavi idonei a innestare una controfigura di spessore - Kalidou Koulibaly e Gleison Bremer gli obiettivi tracciati in A, all'estero piacciono Gabriel, Presnel Kimpembe e Benoit Badiashile - e reinvestire su un rinforzo importante in altri ruoli, un profilo che immetta subito qualità ma permetta nel contempo di contribuire all'apertura di un ciclo vincente. E Zaniolo, con 23 candeline appena spente, è ideale.