Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Juventus, rivoluzione 2023: chi va via per abbassare il monte ingaggi? Il punto su RabiotTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 27 settembre 2022, 12:15Serie A
di Tommaso Bonan

Juventus, rivoluzione 2023: chi va via per abbassare il monte ingaggi? Il punto su Rabiot

A luglio, saranno ben cinque i giocatori di un certo peso (e stipendio) che a meno di sorprese saranno destinati a lasciare la Juventus. L’ultimo bilancio, presentato con un rosso da 254 milioni di euro nel 2021-22, non lascia molte alternative: le spese vanno abbassate - sottolinea La Gazzetta dello Sport - a cominciare dal monte ingaggi, motivo per cui rinnovare il contratto in scadenza a calciatori avanti con gli anni e dall’emolumento particolarmente alto diventa complicato.

Secondo stipendio più alto.
Fra questi nomi, c'è anche quello di Adrien Rabiot (in scadenza). Il centrocampista ha 27 anni, ma il suo stipendio da 8 milioni di euro è il secondo più alto della rosa, dopo quello dell’altro francese, Paul Pogba. E in estate la Juve aveva sostanzialmente il via libera alla cessione al Manchester United. Rabiot è ancora alla Continassa solo perché non ha trovato l’accordo con gli inglesi e il motivo è semplice: mamma Veronique ha chiesto ai Red Devils 40 milioni netti per quattro stagioni. Se la stessa richiesta (10 milioni all’anno) fosse presentata alla Juve, l’esito sarebbe scontato. Ma le basi per trattare il prolungamento restano fragili. La volontà di Rabiot è quella di sondare il mercato per vedere quali saranno le proposte dai vari club in giro per l’Europa. Allo stesso tempo - conclude La Gazzetta dello Sport - per la Juve anche gli attuali 8 milioni a stagione, ottenuti firmando da parametro zero, sono troppi.