HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
L'Angolo di Calcio2000

Mercato invernale: tanti pacchi, poche gemme… E la Juve sta a guardare!

02.01.2019 06:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 12429 volte

Ci siamo… L’anno nuovo ci porta, calcisticamente parlando, in dote il tanto agognato calciomercato invernale… Fino al prossimo 31 gennaio, tutti avranno la concreta chance di migliorare la propria rosa. Avviso per i naviganti: spesso, le speranze invernali, restano tali… Diversi gli esempi che confermano come, in più occasioni, gli acquisti compiuti durante la finestra di mercato invernale si sono rivelati dei veri e propri pacchi… Ricordo Gilberto, arrivato all’Inter, nel gennaio del 1999, come erede di Roberto Carlos… Alla Juve c’è ancora qualcuno che va cercando notizie su un certo Anelka, arrivato, a parametro zero, ad inizio 2013, e ancora fa incubi al nome di Esnaider, colui che doveva sostituire l’infortunato Del Piero. I tifosi della Roma non si sono ancora ripresi dalla delusione legata a Fabio Junior… A Milanello il pensiero corre a gente come José Mari, Cerci, Destro… Per par condicio, citiamo Edu Vargas (Napoli) e Postiga (Lazio)… Personalmente non riesco a trattenere il nome di Jardel. L’Ancona, nel 2004, cerca il suo salvatore. Deve salvarsi e punta sull’ex Porto… Non va benissimo! Insomma, ogni club, dal più prestigioso al più umile, ha i propri scheletri nell’armadio. Eppure, il calciomercato “di riparazione” affascina in una maniera incomprensibile, se lo si analizza in maniera logica. Vero, c’è stato anche qualche “super colpo”… Pandev dalla Lazio all’Inter nell’anno del Triplete (i biancocelesti hanno dato all’Inter anche Stankovic) o Salah alla fiorentina, dopo un lungo tira e molla con il Chelsea, oppure Barzagli che lascia la fredda Germania per Torino, sponda Juventus… Senza dimenticarsi di Davids, “lasciato” dal Milan nel gennaio del 1998 per la “nemica” Vecchia Signora… In generale, tuttavia, più le delusioni che le gioie nella storia del mercato fatto con il cappotto…
Attendiamoci un’edizione decisamente particolare. Perché? Innanzitutto, la Juventus non ha bisogno di nessun movimento in entrata. I Campioni d’Italia in carica hanno una rosa stellare, sono ampiamente coperti in ogni ruolo. Inutile dannarsi l’anima e mettere mano al portafogli. Magari qualche operazione in uscita (Benatia?) ma poco altro…
Diverso il discorso per le “nobile avversarie” dei bianconeri. Il Napoli, nonostante l’immobilismo dichiarato da Ancelotti, pare in cerca di un attaccante. Kouamé e Piatek piacciono enormemente. Magari uno dei due potrebbe trasferirsi in azzurro prima del 31 gennaio… Tanto lavoro per Ausilio, supportato da Marotta. I tifosi dell’Inter pregano, da settimane, che Modric possa indossare, il prima possibile, la casacca nerazzurra. C’è poi da risolvere la grana Gabigol (torna dal prestito in terra brasiliana, gli va trovata una sistemazione) e, possibilmente, chiudere i “casi” Icardi e Skriniar, due pezzi da novanta in cerca di rinnovo d’autore… Tante idee anche in casa Milan. Higuain, con la rete alla Spal, si è tolto dal mercato (a meno di offerte “fuori mercato” o scambi favorevoli al Diavolo) ma c’è da trovare un centrocampista. Fabregas continua a piacere molto, da capire l’investimento e la durata del contratto… Pronte a fare qualcosa anche Lazio e Roma. Darmian sogna di tornare in Italia e farebbe comodo ad Inzaghi, Militao, difensore del Porto, attira molto ma costa molto (clausola da 50 milioni di euro). Se Monchi riuscirà a sfoltire la rosa, con qualche eccezione di peso, ecco che il 20enne brasiliano potrebbe diventare un nuovo giocatore alla corte di Di Francesco…
Ecco, doveroso soffermarsi su Di Francesco e Gattuso. Si è parlato dei loro eredi per settimane ma, alla fine, con carattere, sono riusciti a conservare le proprie, rispettive, panchine. Bravi, bravissimi… Si sono, ampiamente, meritati di arrivare almeno a fine della stagione in corso. Magari, con qualche bel colpo invernale, riusciranno anche a togliersi delle soddisfazioni importanti… Buona fortuna!
Durante la sosta, ricordatevi che su Betpoint.it c’è sempre la possibilità di scommettere… Il giorno della Befana, ad esempio, va in scena Siviglia-Atletico Madrid. Lo scorso anno, 2-5 per i colchoneros. L’Over 3.5 è quotato 3.80…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie L'Angolo di Calcio2000

Primo piano

TMW - Genoa, da Guidolin a Thiago Motta: le ultime sulla panchina Enrico Preziosi ha deciso di esonerare Aurelio Andreazzoli. Il ventaglio di nomi è ampio, ma il presidente del Grifone sembra orientato ad indirizzarsi su Francesco Guidolin come prima opzione. L’allenatore di Castelfranco Veneto ha voglia di rientrare e il Genoa dopo il no di Gattuso...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510