Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / lazio / News
Espulsione Pellegrini, "Castellanos come Dimarco": ma c'è una differenza profonda
sabato 2 marzo 2024, 11:50News
di Edoardo Zeno
per Lalaziosiamonoi.it

Espulsione Pellegrini, "Castellanos come Dimarco": ma c'è una differenza profonda

"L'episodio di ieri in Lazio-Milan è lo stesso di Lazio-Inter con Dimarco", sta scrivendo in queste ore qualcuno sui social. Riavvolgiamo il nastro. Siamo a metà ottobre del 2021 e Inzaghi torna per la prima volta all'Olimpico da avversario. Vince la nuova Lazio guidata da Sarri nonostante lo svantaggio iniziale firmato Perisic. Immobile la pareggia su rigore, Felipe la ribalta e Milinkovic la mette in cassaforte.

A scatenare le polemiche fu il momentaneo 2-1 biancoceleste. Dimarco resta a terra dopo un contatto di gioco, ma il pallone è sempre dei nerazzurri che chiudono l'azione con Lautaro che calcia verso la porta difesa da Reina. A quel punto la Lazio riparte senza aver messo fuori il pallone e va in gol con Felipe Anderson. Subito le proteste dell'Inter e mini rissa in mezzo al campo che costringe l'arbitro a tirar fuori qualche cartellino giallo. Ma Barella e compagni erano stati i primi a non aver messo fuori il pallone.

La differenza principale tra i due episodi però è la seguente: Dimarco rimase a terra per un colpo alla gamba, Castellanos per una botta al volto. In quest'ultimo caso, il regolamento prevede che l'arbitro interrompa immediatamente il gioco per consentire le cure al calciatore in questione. Di Bello, in balia della partita, non ha fischiato subito e ha permesso a Pulisic di rubare il pallone al troppo ingenuo Pellegrini. Lazio-Milan di ieri sera e Lazio-Inter del 2021 non sono minimamente paragonabili.