Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
Milan-Ibra, avanti insieme un altro anno: oltre a rivincere, lo svedese punta anche a due recordTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 19 luglio 2022, 12:00Primo Piano
di Enrico Ferrazzi
per Milannews.it

Milan-Ibra, avanti insieme un altro anno: oltre a rivincere, lo svedese punta anche a due record

Che Zlatan Ibrahimovic volesse continuare a giocare lo si era capito il giorno stesso in cui a fine maggio si era sottoposto ad un importante intervento chirurgico per la ricostruzione del legamento crociato del ginocchio sinistro. E dove poteva farlo se non al Milan? Da ieri è ufficiale il rinnovo dell'attaccante svedese fino al 30 giugno 2023: la firma è avvenuta sul lago di Garda dove il giocatore sta proseguendo la sua riabilitazione, alla presenza di Paolo Maldini e di Frederic Massara. 

NESSUN DUBBIO - La sua permanenza al Milan non è mai stata in dubbio e da giorni era stato raggiunto l'accordo tra le parti. Mancava solo l'ufficialità che è arrivata appunto ieri pomeriggio. Ibra guadagnerà un milioni di euro, a cui andranno poi aggiunti i tanti bonus che sono stati inseriti nel contratto, legati sia agli obiettivi di squadra che a quello personali (presenze, gol e assist). Per rivederlo in campo serviranno ancora alcuni mesi (tornerà a disposizione per la ripresa del campionato a gennaio dopo la sosta per il Mondiale in Qatar), ma non ci sono dubbi che farà di tutto per essere di nuovo in gruppo il prima possibile. 

OBIETTIVI - Come riporta La Gazzetta dello Sport, oltre ovviamente a puntare a rivincere il campionato e ad andare avanti il più possibile in Europa, Ibrahimovic ha anche nel mirino alcuni record personali da battere: innanzitutto vorrebbe raggiungere il traguardo delle 100 reti in rossonero (al momento è a quota 92). Inoltre lo svedese vorrebbe diventare il più anziano di sempre a segnare in Serie A (oggi comanda Costacurta, a segno a 41 anni e 25 giorni nel 2007) e in Champions League. Non sarà facile, ma si sa che con Ibra nulla è impossibile.