Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / milan / News
Marsiglia come Verona e l'onestà di Tudor: "Il Milan è più forte"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 1 agosto 2022, 18:38News
di Antonello Gioia
per Milannews.it

Marsiglia come Verona e l'onestà di Tudor: "Il Milan è più forte"

Fa sempre piacere quando un allenatore avversario, con grande onestà, accetta la superiorità del Milan senza trovare giustificazioni di vario tipo. Igor Tudor, tecnico del Marsiglia, lo ha fatto sia lo scorso 6 maggio post Verona-Milan (1-3) e sia ieri post Marsiglia-Milan (0-2)

POST VERONA-MILAN

"Il Milan ha fatto una bella gara, ha vinto meritatamente perchè sono stati più bravi. Noi abbiamo fatto una buona gara, ma niente di più. Faccio i complimenti ai rossoneri. Il Milan gioca uomo a uomo, hanno giocatori forti per fare questo gioco. Abbiamo avuto delle opportunità, ma è chiaro fare fatica contro queste grandi squadre. Non è facile, noi ci abbiamo provato. Peccato per il gol ad inizio secondo tempo, mi ha fatto arrabbiare perchè ne abbiamo parlato anche in settimana dei loro contropiedi sui nostri corner. Quella rete ci ha tagliato le gambe. Il Milan ha comunque vinto meritatamente". 

POST MARSIGLIA-MILAN

“Abbiamo affrontato una squadra di primo livello, che l’anno scorso è stata davanti a Inter e Juventus. C’era un gap evidente che non siamo riusciti a colmare soprattutto nel primo tempo. In questo momento non era una squadra che potevamo affrontare. Milan meglio preparata? E’ più forte. Oggi non siamo al livello del Milan, c’è un gap tra noi e loro”.