HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » napoli » Copertina
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

Il punto di Martino a TN: "Svolta sul mercato, c'è l'indizio di ADL! Ilicic devastante, può fare due ruoli. Sarri-Juve non è facile, ricordate il motto dei bianconeri?"

Carmine Martino, giornalista Mediaset, è il radiocronista storico del Napoli: potete seguirlo e vivere ogni sfida in diretta su Kiss Kiss con la sua voce
23.05.2019 07:40 di Fabio Tarantino    per tuttonapoli.net   articolo letto 1049 volte

L'obiettivo Ilicic, l'ipotesi Sarri alla Juve, la svolta sul mercato del Napoli. Questi i temi trattati da Carmine Martino, radiocronista Kiss Kiss, nel suo consueto editoriale del giovedì su Tuttonapoli.net. Si parte dalla corte al talento sloveno dell'Atalanta, anni 31, un giocatore di qualità al servizio della manovra offensiva: "Sapevo dell'interesse del Napoli, ma non pensavo potesse esserci un'accelerata del genere". 

Il Napoli ha già raggiunto l'accordo col giocatore. "Evidentemente vuole approfittare del contratto in scadenza nel 2020 e del rinnovo non ancora definito con l'Atalanta". 

Cosa può offrire Ilicic? "Se riuscirà ad ambientarsi come a Bergamo, può diventare devastante con Ancelotti. Nell'Atalanta è tra i giocatori più decisivi. Al San Paolo, nella ripresa, cambiò tutto col suo ingresso in campo". 

Dove giocherebbe? "Nella zona di Callejon, tra le linee, come esterno a destra per liberare il suo sinistro. Ma Ilicic può giocare anche al fianco della prima punta o, volendo, al posto di Insigne. Sarebbe un prezioso jolly per l'attacco". 

L'età non è più un problema? "Proprio in questa rubrica avevamo previsto che l'arrivo e il coinvolgimento di Ancelotti sul mercato poteva cambiare le strategie. Ho sempre sperato che il Napoli puntasse anche su giocatori esperti di grande personalità. Quest'estate potrebbe accadere e l'ho capito dalle ultime dichiarazioni di De Laurentiis...".

Quali? "De Rossi non verrà mai ma, parlandone, il presidente ha fatto capire che il Napoli sta cambiando i propri orizzonti e punterà non solo sui giovani ma anche su giocatori pronti per provare a vincere subito". 

Sarri alla Juventus? "Il primo pensiero è stato di sconcerto. Mi sono detto: non accade, non può accadere. Poi, riflettendoci, mi sono anche reso conto che il mondo è cambiato. Sarri ha qualità che possono sposarsi con la Juve, ma si tratterebbe di un compromesso per entrambi. Anche per la Juve non dovrà essere facile avvicinarsi a Sarri...". 

In che senso? "Il motto della Juve è "vincere è l'unica cosa che conta" mentre Sarri, pur essendo un vincente, vuole farlo col bel gioco e non a tutti i costi".

I tifosi del Napoli non ne sarebbero felici. "Immagino, e posso capirli. Ma io non dimentico che Sarri è stato l'unico a professare il suo tifo napoletano anche in Inghilterra. Ricordo le sue parole in caso di finale di Europa League col Napoli. Sarebbe stato contento anche per l'eventuale sconfitta. Pochi altri allenatori lo avrebbero detto. Alla fine, comunque, credo e spero che non se ne faccia nulla". 


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Napoli

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510