Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Sosa: "Qui tanti amici di Mazzarri, ma ora il Napoli fa il suo calcio: difende in avanti!"
giovedì 29 febbraio 2024, 11:00Le Interviste
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net

Sosa: "Qui tanti amici di Mazzarri, ma ora il Napoli fa il suo calcio: difende in avanti!"

Roberto "Pampa" Sosa ha commentato la goleada del Napoli contro il Sassuolo ai microfoni di Tele A nel corso de 'La Partita dei Campioni'

L'ex azzurro Roberto "Pampa" Sosa ha commentato la goleada del Napoli contro il Sassuolo ai microfoni di Tele A nel corso de 'La Partita dei Campioni': “Finalmente una bella partita. L'1-0 ci ha gelati, come il Napoli che però poi è stato intelligente, s'è mosso bene. Ho visto bene anche i movimenti tra Traoré e Kvaratskhelia. Bene anche Politano, ma tutti ritrovati in questa partita. Non dimentichiamo da dove si arrivava, con quella delusione.

Si vede la volontà dell'allenatore. Calzona ha rimesso semplicemente le cose al suo posto e gli ha fatto fare le cose che sanno fare. Ora vediamo difendere in avanti con Lobotka che aggredisce tutti. Prima invece si tornava indietro per difendere bassi. Ora invece recuperi palla in alto e crei subito occasioni. Dipende dall'allenatore! Non era questione di tempo, Calzona ha avuto tempo? Con Mazzarri c’era un chiaro problema tattico, era evidente che la squadra non poteva fare quel gioco. Poi il problema emozionale resta probabilmente perché la situazione resta quella che è ormai. Ma il Napoli si presenta finalmente con un po' di fiducia alla Juventus. Il calcio è semplice, forse lo complica chi lo racconta: conta andare in avanti, anche per difendere, ma non puoi trasmettere paura. Anche le piccole, difendono in avanti, vedi Genoa o Lecce. La classifica purtroppo è questa, ma Calzona non c'entra, il problema è l'anti-calcio dei mesi scorsi. Ora si può perdere o vincere, ma almeno si gioca. Qui se uno critica Mazzarri escono fuori tutti gli amici di Mazzarri, un conto è essere giornalisti, un altro conto è fare il giornalista amico di Mazzarri...".