Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le altre di A
Torino, Cairo non ci sta: "Gli arbitri ci hanno tolto un mare di punti"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 3 marzo 2024, 11:00Le altre di A
di Davide Baratto
per Tuttonapoli.net

Torino, Cairo non ci sta: "Gli arbitri ci hanno tolto un mare di punti"

Urbano Cairo, presidente del Torino, ha commentato ai media il pareggio di questa sera con la Fiorentina. Queste le sue dichiarazioni raccolte da TMW

Urbano Cairo, presidente del Torino, ha commentato ai media il pareggio di questa sera con la Fiorentina. Queste le sue dichiarazioni raccolte da TMW, a partire dall'arbitraggio e dagli episodi considerati sfavorevoli per i granata: "Non è il primo… Ormai è inutile commentare, si è visto tutto. Peggio di Di Bello? Ce l’abbiamo fatta… Zapata ha avuto un trattamento incredibile, falli uno dietro l’altro, e poi quello è un gol che o non concedi oppure non ti fai richiamare: lui era a un passo, ma non voglio parlare ancora di arbitri. Ci hanno tolto un mare di punti".

Sulla partita con la Fiorentina: "Meritavamo di essere avanti all’intervallo, abbiamo anche creato un paio di palle gol in inferiorità. Siamo una squadra compatta, tutti hanno dato l’anima. Sono sceso tra il primo e il secondo tempo e il mister ha dato ai ragazzi un grande messaggio. Buongiorno è rientrato bene, anche Djidji ha fatto un'ottima gara e Masina, che inizialmente era criticato, sta facendo invece grandi partite. Adam è un bravo calciatore e un grande uomo in spogliatoio".

Sull'obiettivo Europa: "Nel 2014 alla 30esima avevamo 39 punti, poi 18 punti in 8 gare: è tutto possibile, è tutto aperto. Giocando così possiamo fare un filotto di vittorie, ne sono convinto".

Su Milinkvic-Savic: "Aveva fatto benissimo prima delle due partite in cui ha avuto qualche incertezza, oggi è andato molto bene. L’errore del portiere è il più evidente, ma sbagliano tutti. Siamo al 13esimo clean-sheet solo dopo l’Inter, avrà anche qualche merito".

Sui daspo: "Noi non centriamo nulla, io non sapevo nulla e mi è dispiaciuto. Non so perché siano stati dati: probabilmente la ragione è relativa a Toro-Sassuolo con 15 minuti di assenza, ma era una protesta pacifica… Non capisco, non so il motivo ma non mi metto a contestare le decisioni della Questura".

Sugli infortunati: "Meglio in pochi ma con tutti che vogliono centrare gli obiettivi. Ilic non credo sia una roba lunga, Ricci sarà espulso ma Tameze sta recuperando velocemente. Gineitis e Linetty hanno fatto bene, a volte anche in pochi si può fare bene".