Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / parma / Interviste
Buffon: "Nel mondiale del 2006 c'era tanto del Parma. Il mio sogno era vincere lo scudetto in maglia crociata"TUTTO mercato WEB
© foto di Image Sport
lunedì 10 giugno 2024, 10:51Interviste
di Tommaso Rocca
per Parmalive.com

Buffon: "Nel mondiale del 2006 c'era tanto del Parma. Il mio sogno era vincere lo scudetto in maglia crociata"

Durante la lunga intervista concessa a 12 TvParma per il programma 100 anni di Stadio Tardini, Gianluigi Buffon ha parlato della vittoria del mondiale, che aveva una sfumatura gialloblu: “In quel successo c’era tanto di Parma. Oltre a me in quella finale c’erano Cannavaro, Gilardino, Barone, Inzaghi, nella Francia Thuram e Boghossian. Questo fa capire che vette il Parma ha toccato, cosa ha rappresentato per il calcio in quei 15 anni. Ho vinto il mondiale nel 2006, se sono arrivato lì è sicuramente perché tutti gli anni di Parma, dalla trafila delle giovanili e dagli anni in prima squadra, mi hanno dato la consapevolezza di poter arrivare sul tetto del mondo”.

Sul passaggio alla Juventus: "Avevo 23 anni. Le squadre estero mi seguivano da 2-3, cercando di convincermi in ogni modo. Nella mia testa però c’era l’idea di vincere lo scudetto con il Parma, il sogno era quello, ho rispedito le offerte al mittente. Quell’anno lì invece avevo capito o mi avevano fatto intuire che la parabola del Parma iniziava a tendere verso il basso. A quel punto ho fatto una scelta professionale, rinunciare alla carriera che ho fatto sarebbe stato troppo".

LEGGI QUI: Buffon: "Quando fecero i lavori al Tardini sembrava di entrare al Camp Nou"