Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / perugia / News
Avete l'appuntamento per il vaccino? Se rinunciate verrete messi in fondo alla lista
mercoledì 26 maggio 2021 13:57News
di Redazione Perugia24.net
per Perugia24.net

Avete l'appuntamento per il vaccino? Se rinunciate verrete messi in fondo alla lista

Scrive Michele Nucci su La Nazione che se un 50enne o un 40enne volesse spostare l’appuntamento fissato per il vaccino dopo la pre-adesione, non può farlo. Deve cancellarsi e tornare in fondo alla lista. A meno che non esponga un certificato medico che dimostri che il rinvio è dettato da motivi di salute. Sono molti i malumori che in queste ore prendono piede tra i cittadini. Il meccanismo della pre-prenotazione infatti sta generando molti dubbi tra persone che hanno fissato appuntamenti di lavoro o anche prenotato le vacanze con tanto di versamento di caparra. Ma come spiega uno degli operatori del numero telefonico di Umbria Salute (800 63 63 63) al momento non esiste possibilità di spostare l’appuntamento. «Bisogna nel caso cancellarsi e ricomincare la procedura daccapo» spiega con gentilezza l’addetto. Nei prossimi giorni infatti verranno fissate le vaccinazioni per la fascia 50-59 anni che dovrebbero iniziare la prima settimana di giugno, poi dalla metà del mese prenderanno il via anche i 40enni. Ma il sistema di pre-adesioni continua a lasciare molte perplessità, rispetto al precedente metodo che consentiva di scegliere luogo e data. L’unica possibilità è recarsi al Centro vaccinale e chiedere la «grazia». Nel frattempo, mentre le prime dosi hanno sfondato il muro del 40% di soggetti (314mila) e i 60enni crescono a colpi di oltre duemila giorno, adesso sono le farmacie private che suonano la sveglia a Palazzo Donini. Da diverse settimane ormai attendono sviluppi dal punto di vista del coinvolgimento nella campagna vaccinale. Questo dopo l’approvazione da parte della Regione (il 5 maggio) dell’accordo per la somministrazione delle dosi. Ma da allora tutto tace. E le file di questi giorni che si registrano in molti centri vaccinal dimostrano come ci sarebbe bisogno di maggiori spazi (o forse di una migliore organizzazione), data la maggiore disponibilità di dosi e un ritmo di 9mila dosi al giorno imposto dal Governo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000