Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / potenza / Primo Piano
Per la prima volta il Pompei approda in Serie D
domenica 23 giugno 2024, 18:24Primo Piano
di Redazione
per Tuttopotenza.com
fonte bnitalia.it

Per la prima volta il Pompei approda in Serie D

Primo tempo equilibrato, sbloccato da una magia di Ciro Simonetti nel recupero su punizione. Una conclusione imparabile per Marino che deve solo accettare la rete del Pompei dopo una prima frazione in cui il Modica non riesce comunque ad impensierire l’ottimo D’Agostino. Autore di due parate nel recupero.

Nella ripresa il Modica riesce a complicarsi ulteriormente la vita con l’espulsione di Palermo ad inizio del tempo. In dieci i siciliani possono ben poco con un Pompei galvanizzatissimo. E infatti a mezz’ora dalla fine, il Pompei trova anche la rete del 2-0 con un imperioso stacco di Matute che batte Marino e mette in naftalina la finale. Terza rete di testa, sempre ad opera di Guarracino, che porta i rossoblù di casa sul 3-0 trasformando la vittoria in trionfo. Perché quella del Pompei è una sorta di cavalcata che vede una squadra in campo e porta in gol anche Di Paola, anche lui di testa.  

Pompei, quindi, dopo il buio dell’ultimo decennio ritrova la serie D al secondo tentativo con Francesco Mango. Arrivato da San Giorgio a Cremano due anni fa con il titolo di Eccellenza. Ora Pompei torna in Serie D, ma bisognerà chiarire ancora tante cose in vista del futuro. Per ora è giusto godersi un trionfo che è arrivato con qualche difficoltà, con l’addio di Diego Maradona jr e l’arrivo di Scarlato, ma la squadra ha dimostrato di essere forte. Nonostante la sconfitta contro l’Acerrana che poteva tagliare le gambe al Pompei. Questa però è una serata di festa per la Pompei sportiva, da domani si vedrà. 

Il tabellino del match

Pompei-Modica 4-0

Pompei (4-3-3): D’Agostino; Riccio, Velotti, Matute, Tomolillo (89’ Arrivoli); Baumwollspinner, Tarascio (64’ Liccardo), Casillo; Caso Naturale (75’ Marzano), Malafronte (70’ Di Paola), Simonetti (54’ Guarracino). A disp.: Mele, Salvati, Di Girolamo, Nuvoli. All.: Scarlato

Modica (4-3-3): Marino; Ababei (64’ Biondi), Diop (73’ Vindigni), M. Trovato, Parisi; Palermo, Strano (46’ Agodirin), Palmisano; Azzara (56’ Alfieri), Savasta, Cacciola (68’ Incatasciato). A disp.: N. Trovato, Cavallo, Yu Suwa, Manfrè. All.: Settineri

Arbitro: Gambirasio di Bergamo

Marcatori: 47’ pt Simonetti (P), 60’ Matute (P), 66’ Guarracino (P), 72’ Di Paola (P)

Ammoniti: Tarascio, Riccio (P), Palermo, Strano, Diop, Incatasciato, Biondi (M)