Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / salernitana / News
Salernitana-Roma, la cronaca del match: decide Cristante, ma la Salernitana c'è
domenica 14 agosto 2022, 23:00News
di Roberto Sarrocco
per Tuttosalernitana.com

Salernitana-Roma, la cronaca del match: decide Cristante, ma la Salernitana c'è

Debutto amaro per la Salernitana di Nicola, che dinnanzi ad un Arechi gremito, viene sconfitta per 1 a 0 dalla Roma di Jose Mourinho. Decide una rete di Cristante, bravo a trovare la deviazione di Coulibaly che elude l'intervento di Sepe. Salernitana comunque sempre in palla, che esce a testa alta dal match, con ampi margini di miglioramento.

Veniamo alle formazioni: Mourinho schiera Dybala, Pellegrini e Zaniolo dietro Abraham, con il solo Cristante, preferito a Matic, davanti alla difesa; Spinazzola e Karsdorp sugli esterni, trio difensivo confermato con Smalling, Mancini e Ibanez a difesa di Rui Patricio. Nicola risponde con gli esordi di Candreva, che si sistema sulla destra, e Vilhena come mezzala, a completare il centrocampo con Kastanos e Coulibaly. Mazzocchi viene dirottato a sinistra, mentre in difesa c'è il debutto di Bronn che con Gyomber in posizione centrale e Fazio sul centrosinistra vanno a copertura di Sepe. In avanti con Bonazzoli c'è Botheim. 

La Salernitana prova il solito approccio alla "Nicola" sin dalle prime battute, ma è la Roma a farsi subito pericolosa con Zaniolo, tra i migliori in campo, che prova a sfruttare un errore di Coulibaly. La Salernitana alza il pressing, ma è ancora Zaniolo a farsi pericoloso al decimo minuto. I granata provano a reagire prima con Mazzocchi, bravo a seminare scompiglio nella metà campo giallorossa e poi con Bonazzoli, il cui tiro velenoso crea qualche grattacapo a Rui Patricio. Il solito Zaniolo che apprensione intorno alla mezzora, poco prima della rete del vantaggio giallorosso: azione di batti e ribatti in area, palla che esce ed arriva a Cristante, il mediano prova la conclusione deviata da Coulibaly che beffa Sepe e regala l'1 a 0 alla squadra di Mourinho. La Salernitana prova a reagire ma accusa evidentemente il colpo, e Dybala va vicino al raddoppio colpendo il legno a Sepe battutto. 

Nell'intervallo non si registra nessun cambio e dunque si ritorna in campo con gli stessi ventidue. La situazione non si smuove e Nicola prova a cambiare le carte in tavola, inserendo Ribery per Kastanos, ma è ancora la Roma a rendersi pericolosa con Dybala, che non trova lo specchio per un soffio. La Salernitana prova a fare il giropalla e la Roma inizia a calare d'intensità: Mourinho toglie Abraham inserendo Matic per garantire maggiore copertura e togliere punti di riferimento li davanti. Nicola cambia ancora, inserendo Valencia e Kristoffersen, ma la situazione non cambia. Ribery prova ad accendere la luce, ma è la Roma che di rimessa crea apprensione, con Dybala e il neo entrato Wijnaldum, che si vede annullare giustamente un gol per fuori gioco. Sul finire di gara, la squadra di Nicola si riversa in avanti e rischia il 2 a 0 con Karsdorp in contropiede. Non succede più nulla fino al 94esimo minuto, quando Sozza fischia la fine della gara. 

IL TABELLINO

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Fazio, Gyomber; Mazzocchi (61' Sambia), Kastanos (55' Ribery), Coulibaly (72'Kristoffersen), Vilhena, Candreva; Bonazzoli, Botheim (61' Valencia). A disposizione: Micai, Sorrentino, Bradaric, Veseli, Sambia, Ribery, Valencia, Radovanovic, Kristoffersen, Kechrida, Capezzi, Motoc, Iervolino, Pirola Allenatore: Davide Nicola.

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Ibanez, Smalling, Mancini; Spinazzola, Pellegrini, Cristante, Karsdorp; Zaniolo (75' Wijnaldum), Dybala (87' El Shaarawy); Abraham (69' Matic). A disposizione: Boer, Svilar, Matic, Shomurodov, Vina, Celik, Kumbulla, Wijnaldum, Bove, Zalewski, Felix, Tripi, El Shaarawy Allenatore: Josè Mourinho.

Arbitro: Simone Sozza della sezione di Seregno - Assistenti: Cecconi - Bercigli 
Quarto Ufficiale: Baroni - VAR: Aureliano -AVAR: Vivenzi

AMMONITI: 28' COULIBALY (S), 38' GYOMBER (S), 40' KASTANOS (S), 58' SMALLING (R)

RETE: 33' CRISTANTE (R)