HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Milan punta su Pioli: la scelta vi convince?
  Si, è l'allenatore giusto
  No, era meglio confermare Giampaolo
  No, serviva un altro allenatore

La Giovane Italia
Serie A

Cagliari, col Parma vietato sbagliare

14.09.2019 08:45 di Francesco Aresu   articolo letto 2318 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Solo una vittoria, non esistono alibi di alcun genere. Rolando Maran sa bene che per il suo Cagliari la trasferta di Parma è già un importante crocevia della stagione, iniziata non certo sotto i migliori auspici. Due infortuni gravi (Pavoletti e Cragno), uno arrivato all'ultimo ma che per fortuna non preoccupa più di tanto (Nainggolan) e già due sconfitte sul groppone, peraltro subite entrambe tra le mura amiche. Per questo il match di domenica non può essere assolutamente fallito. Due settimane di lavoro senza la Serie A hanno dato la possibilità al tecnico trentino di lavorare con maggiore intensità con il gruppo, orfano però di alcuni perni come Rog, Nandez, Olsen, Pellegrini, Ionita e Klavan: domenica non si può sbagliare, nonostante sia una gara ricca di insidie. Storicamente campo ostico per i colori rossoblù, il Tardini rappresenta un ostacolo in più per Ceppitelli e compagni. L'anno scorso finì male, con un 2-0 firmato Inglese-Gervinho che non lasciò scampo ai ragazzi di Maran, che già l'anno scorso contro il Parma (ma in casa) si giocò gran parte del suo destino in rossoblù. Allora fu Pavoletti a togliere le castagne dal fuoco con una doppietta nel secondo tempo, a ribaltare il vantaggio iniziale firmato da Kucka.

SULLE SPALLE DEL CHOLITO – Domani, però, Pavoloso non ci sarà: tutto (o quasi) il peso dell'attacco rossoblù sarà sulle spalle di Giovanni Simeone, apparso in buona forma nell'amichevole con il Muravera di giovedì scorso e pronto a vestire la maglia da titolare contro gli emiliani. Attorno a lui agirà Joao Pedro, ormai promosso al ruolo di seconda punta, per cercare di confermare il buon momento in zona gol, con due marcature nelle tre gare ufficiali fin qui disputate. Il problema al polpaccio accusato da Radja Nainggolan complica i piani di Maran, anche se la buona notizia è che non dovrebbe trattarsi di un infortunio serio. A prescindere dalla squadra che andrà in campo, però, il tecnico ex Chievo sa bene che il suo Cagliari non può permettersi altri passi falsi: c'è una stagione del centenario da onorare, così come un mercato importante da valorizzare e, soprattutto, la pazienza della dirigenza rossoblù – vista la posta in palio – difficilmente sarà eterna.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Conte integrale: "Inter, Juve, Scudetto, Italia, rigori di Euro 2016..." Antonio Conte, allenatore dell'Inter ed ex ct della Nazionale italiana, è stato protagonista di un lungo intervento sul palco del "Festival dello Sport" di Trento. Queste tutte le sue parole, raccolte dall'inviato di TMW: "Indossare l’azzurro è un coronamento di un sogno. Significa...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510