Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / serie b / Spal
Spal, Clotet: "Ko che brucia, avevamo la partita in pugno. Cos'è mancato? Parare il primo tiro, che era parabile, e fare gol"TUTTOmercatoWEB.com
Clotet
domenica 26 settembre 2021 23:59Spal
di Marco Lombardi
per Tuttob.com

Spal, Clotet: "Ko che brucia, avevamo la partita in pugno. Cos'è mancato? Parare il primo tiro, che era...

“Dispiace tanto perché avevamo il dominio della partita dall’inizio alla fine limitando ad un solo tiro la Ternana, finendo con otto tiri a diciannove. Loro hanno trovato un gol da quasi trenta metri e poi ho visto i ragazzi voler fare la partita attaccando bene gli spazi, restando sempre aggressivi nel recupero palla e tutto il primo tempo abbiamo giocato solamente noi. Però loro hanno vinto e nel calcio questo conta. Dopo episodi del genere poi per noi è difficile segnare, mi dispiace tantissimo per il risultato perché ho visto davvero una Spal molto bella che ha costruito occasioni per pareggiare ed anche vincere”, ha detto Pep Clotet nel ventre del 'Liberati', come riporta estense.com. 

L’allenatore biancoazzurro non lascia spazio ad interpretazioni: “L’errore nel primo gol non può accadere nel calcio professionistico perché poi consegna alla Ternana la partita. Alla Spal oggi è mancato parare il primo tiro, che è parabile, e fare gol. Per loro con l’uno a zero poi diventa una partita facile perché devono solo chiudersi e ripartire. Fuori casa dobbiamo capire tutti che non possiamo concedere nulla e sfruttare gli errori degli avversari. Ora ci aspetta una partita difficile col Parma in casa, dove siamo forti, e da oggi mi porto via la supremazia territoriale che abbiamo creato lasciando all’avversario solo ripartenze con ottime coperture preventive. Oggi la squadra ha fatto molto bene ma dobbiamo ricordare che tutto questo non vale nulla dato che non abbiamo vinto. Essere giovani non è una scusa per non vincere...”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000