Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
Arzignano-Novara, da diversi punti di vista: probabili formazioniTUTTO mercato WEB
Foto di archivio
sabato 17 febbraio 2024, 12:00Girone A
di Stefano Scarpetti
per Tuttoc.com

Arzignano-Novara, da diversi punti di vista: probabili formazioni

Nel fisico e nella testa dei calciatori il turno infrasettimanale ma il campionato non aspetta, oggi si torna in campo con necessità assoluta per fare punti. Con questo spirito si affrontano questo pomeriggio al "Dal Molin" Arzignano Valchiampo e Novara alle ore 16.15 per la 27^ giornata del girone A di terza serie. Le due compagini sono divise da soltanto quattro lunghezze in una graduatoria piuttosto corta: i veneti si trovano al 12^ posto a 32 per effetto di 8 vittorie, altrettanti pareggi e 10 sconfitte. Con 21 reti è il terzo peggior attacco ma i giallocelesti sono una difesa molto solida testimoniato dalle 24 reti al passivo ponendola tra le difese meno perforate.

I piemontesi si trovano in sedicesima posizione a 28 punti per effetto di 6 successi, 10 pareggi ed altrettante sconfitte: 26 sono le reti messe a segno a fronte delle 39 al passivo. L'Arzignano viene dalla sconfitta maturata sul campo della Virtus Verona martedì scorso, quindi cerca una vittoria per allontanarsi dalla zona calda della graduatoria, mentre il Novara vive il suo miglior momento di un campionato iniziato in maniera disastrosa. Le tre vittorie consecutive hanno dato fiducia e morale alla truppa di Gattuso. Da queste premesse c'è da attendersi una partita interessante e vibrante tra due compagini a caccia dei tre punti per mettere un mattoncino verso l'obiettivo salvezza: comune per entrambe.

QUI ARZIGNANO VALCHIAMPO- Giuseppe Bianchini deve fare a meno del lungodegente Raina oltre ad El Hilali e Cariolato. Alla lista potrebbe aggiungersi anche il febbricitante Davì, per il resto ragionevole pensare ad un turn over in funzione del terzo impegno nel giro di una settimana. Nel consueto 4-3-1-2 davanti a Boseggio potrebbero essere Milillo e Bofelli a sistemarsi al centro della difesa con Bernardi e Gemignani a presidiare la fasce laterali. Casini in mediana affiancato da Lakti e Casini con Lunghi vertice alto del rombo a supporto di Menabò e Parigi. Alla vigilia ecco le dichiarazioni del tecnico: "Una partita importante che per noi vale tanto in un momento della stagione importantissimo. Veniamo da una sconfitta che ci ha lasciato dentro un po' di rabbia e dobbiamo riversarla in campo [...] Bisogna fare i punti, partita dopo partita. E mi interessano l'approccio e il modo in cui si vanno ad interpretare le gare. Contro la Virtus l'abbiamo interpretata e approcciata bene, ma non sono arrivati punti. Andremo a prenderceli domani [...] Il gruppo ha sempre dimostrato di saper rispondere e sicuramente saprà rispondere anche contro il Novara".

QUI NOVARA- Sull'altra sponda Giacomo Gattuso non recupera Bonaccorsi mentre Lorenzini ritorna dalla squalifica ed andrà a sistemarsi nei tre di difesa al fianco di Lancini e Bertoncini a protezione della porta di Minelli. Sulla fascia sinistra del 3-5-2 Urso non è al meglio, se non ce la fa pronto Migliardi a prendere il posto, Kerrigan a destra mentre Di Munno, Ranieri e Calcagni completeranno la linea mediana. In attacco Bentivegna e Corti si giocano una maglia in attacco accanto ad Ongaro. Così il mister azzurro presenta la trasferta in terra veneta: "Non mi viene più il mal di testa a guardare la classifica ma dobbiamo rimanere sul pezzo. Ci saranno tante insidie, noi dovremo essere pronti ad affrontarle. Una partita non facile, servirà il miglior Novara in assoluto. Abbiamo trovato un equilibrio ma possiamo e dobbiamo ancora migliorare. Sentiamo l’aiuto dei nostri tifosi, la loro spinta ci aiuta anche a trovare soluzioni in campo".

Di seguito le probabili formazioni del confronto che potrete seguire tramite il LIVEMATCH di Tuttoc.com a partire dalle 15.45 circa:

Arzignano (4-3-1-2): Boseggia; Bernardi, Milillo, Boffelli, Gemignani; Lakti, Casini, Antoniazzi; Lunghi; Menabò, Parigi. A disp. Pigozzo, Botti, Campesan, Davì, Piana, Faggioli, Barba,  Bordo, Zanon, Mattioli, Centis. All. Bianchini.

Novara (3-5-2): Minelli; Bertoncini, Lancini, Lorenzini; Kerrigan, Calcagni, Ranieri, Di Munno, Urso; Bentivegna, Ongaro. A disp. Menegaldo, Desjardins, Scappini, Donadio, Corti, Schirò, Boccia, Cannavaro, Caravaca, Migliardi, Caradonna, Ngamba, Vilhjalmsson. All. Gattuso.

Arbitro: Lucio Felice Angelillo di Nola. (Farina/De Luca). IV ufficiale: Alessio Vincenzi di Bologna.