HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » serie c » Serie C1 e C2
Cerca
Sondaggio TMW
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

Giugliano: polemica Porta-Gargiulo

05.05.2007 13:59 di Stefano Sica    articolo letto 1345 volte
Il Giugliano si avvia verso una mesta retrocessione in serie D, dopo tanti anni di C2 disputati ad alto livello e che per poco non hanno regalato ai Tigrotti il sogno della C1, e le polemiche in casa gialloblu crescono in maniera esponenziale. Neanche il tempo di materializzare il cambio della guardia tra Antonio Porta e Mimì Gargiulo, il quale guiderà la squadra in queste ultime due partite, che si scatena un battibecco a distanza tra i due, raccontato da "Il Mattino". Comincia Porta, duro nei confronti del suo sostituto: "Averlo avuto tra i piedi durante gli allenamenti ha tolto serenità ai ragazzi e al sottoscritto. Sfido chiunque a lavorare in questa situazione". Altrettanto piccata è stata la risposta di Gargiulo: "Se qualche volta sono andato al campo è stato per fare le terapie dopo l'incidente automobilistico. E poi essendo il d.g. ne avevo anche il diritto, come quello di parlare con i calciatori. Sono stato troppo corretto. Non ho mai riferito al presidente cosa non andava nello spogliatoio. Sarei potuto intervenire e non l'ho fatto dandogli la possibilità di lavorare con la massima tranquillità. Mi chiedeva di trovargli le squadre per la partitella del giovedì e l'ho sempre accontentato. Non capisco ora cosa vuole. Un fatto è certo: con me la squadra è stata una sola volta all'ultimo posto. Con Porta il Giugliano è stato sempre fanalino di coda. Porta non ha mai voluto confrontarsi con me. La mia esperienza gli avrebbe fatto comodo. E i tifosi non venivano al campo perché non lo hanno mai accettato. Nonostante questo ho fatto opera di persuasione presso il club affinché lo lasciassero lavorare in pace. Alla fine questa è la ricompensa. Porta ha commesso due errori gravi: non si è saputo imporre al mercato di gennaio; e non si è opposto alla vendita dell'attaccante Chigou".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510