HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Sudamerica

Zanetti sull'Argentina: "Mi rimane molta rabbia. Scaloni va sostenuto"

04.07.2019 13:09 di Tommaso Bonan   articolo letto 8034 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Javier Zanetti, vice-presidente dell'Inter, ha analizzato ai microfoni di TycSports l'eliminazione dell'Argentina dalla Copa America per mano del Brasile: "Sono triste perché l'Argentina ha fatto una partita molto buona contro un grande avversario. Ha giocato da pari a pari. Non avremmo dovuto parlare delle decisioni arbitrali perché hanno condizionato la partita. Speravamo tutti di vedere la risposta della squadra perché è un torneo che vedono tutti. L'Argentina è stata superiore in alcuni frangenti e resta l'amaro in bocca per aver perso e per come ha giocato. Le parole di Messi sull'arbitraggio della gara? Oggi ci sono gli strumenti affinché l'arbitro possa essere aiutato e così non è stato in alcune giocate chiave. Il secondo gol del Brasile poteva essere rigore per l'Argentina e espulsione di Dani Alves. In Italia è successo in Spal-Fiorentina. Mi rimane molta rabbia, questa partita è stata vista da tutti. Il fatto che ci sia la tecnologia, la possibilità di farsi aiutare dal Var e che non venga usata mi fa pensare. Scaloni? Se la Federazione sceglie un tecnico bisogna appoggiarlo. E se vogliamo un progetto a lungo termine bisogna indicargli dove vogliamo andare e cosa cerchiamo. Nel cammino ci sono delle difficoltà, ma alla prima che si presenta non bisogna avere dubbi".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Sudamerica

Primo piano

Serie A femminile, dopo il derby milanese scatta l'ora di quello d'Italia Dopo il derby di Milano è il turno di quello che fra gli uomini è il derby d'Italia: ovvero Inter-Juventus. Una gara che si giocherà in posticipo alle ore 12:30 di domenica. Le bianconere – tre vittorie su tre- sono le favorite della sfida anche se le nerazzurre avranno voglia di...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510