HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » torino » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

La probabile formazione del Torino con il Cagliari: Falque e Belotti con Verdi che parte dalla panchina

Fischio d'inizio alle ore 15. Diretta, pagelle e voci dei protagonisti su TG!
27.10.2019 06:30 di Elena Rossin    per torinogranata.it   articolo letto 338 volte
Fonte: Elena Rossin

Il Torino deve riscattare la sconfitta con l’Udinese e superare le difficoltà sul piano del gioco e caratteriali che gli hanno fatto finora perdere quattro partite su otto, Lecce, Sampdoria, Parma e Udinese, e dover provare a rimontare in sei gare riuscendoci solo con Atalanta e Milan. Inoltre la squadra di Mazzarri oltre ad approcciare bene alla partita deve dimostrare di non avere cali di tensione che le facciano subire gol ed essere capace di sviluppare la manovra offensiva senza arenarsi a ridosso dell’area avversaria ed essere cinica sotto porta in modo da segnare di più.

COME ARRIVA IL TORINO - Bonifazi durante la partita nella rifinitura di ieri si è fratturato la mano sinistra (frattura composta del quinto osso metacarpale) e quindi ha dovuto dare forfait, mentre Berenguer è ancora alle prese con la distorsione alla caviglia sinistra e non è stato convocato come Parigini, ma quest’ultimo per scelta tecnica e anche per punizione dopo il tweet, pur se prontamente rimosso, con il quale si lamentava per lo stare in panchina e le mancate convocazioni. Per il resto Mazzarri dispone di tutti gli altri giocatori. Qualche dubbio sulla possibile formazioni anti Cagliari sussiste. Izzo è stanco e anche Lyanco e in vista anche del turno infrasettimanale con la Lazio e del derby con la Juventus sabato potrebbe riposare uno dei due, più probabile il brasiliano e al suo posto allora ci potrebbe essere Djidji, meno probabile Bremer. A centrocampo Meïté scalpita per un posto con Rincon e Baselli e dovrebbe avere la meglio su Lukic. Ansaldi e De Silvestri sulle fasce, l’uno a sinistra e l’altro a destra con Laxalt che parte dalla panchina dove si accomoderà anche Aina. In attacco ancora niente tridente, ma a fare coppia con Belotti torna Falque. Verdi non in grande giornata con l’Udinese e tenuto conto che è anche provato per la scomparsa della nonna  e che si giocheranno tre partite in sette giorni dovrebbe inizialmente stare fuori.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Meïté, Rincon, Baselli, Ansaldi; Falque, Belotti.
A disposizione: Ujkani, Rosati, Lyanco, Bremer, Aina, Laxalt, Lukic, Verdi, Zaza, Millico, Edera.
Allenatore: Walter Mazzarri.
Indisponibile: Berenguer.
Squalificato: nessuno.

CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen:  Faragò, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Ionita; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone.
A disposizione: Rafael, Pinna, Mattiello, Cerri, Birsa, Klavan, Oliva, Aresti, Rog, Deiola, Castro, Walukiewicz.
Allenatore: Rolando Maran.
Indisponibili: Cragno, Pavoletti e Ragatzu.
Squalificato: nessuno.

Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna.
Assistenti: Costanzo e Pagliardini.
Quarto Ufficiale: Marinelli.
Var: Banti.
Avar: Preti.


© foto di Probabili formazioni, Probabile formazione Toro, Torino-Cagliari, Campionato, Serie A, 2019/2020, 9? giornata

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Torino

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510