Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / venezia / Notizie
Venezia, Tomaello sul Penzo: "Sarà pronto per la Coppa Italia, interventi minimi"TUTTO mercato WEB
giovedì 13 giugno 2024, 08:00Notizie
di Davide Marchiol
per Tuttoveneziasport.it

Venezia, Tomaello sul Penzo: "Sarà pronto per la Coppa Italia, interventi minimi"

L'assessore allo sport Andrea Tomaello ha parlato ai microfoni del Gazzettino per fare il punto della situazione sul Penzo, con il Venezia che con tutta probabilità giocherà fin da subito nel suo stadio senza la necessità di spostamenti: "Condivido il pensiero della società, che è quello di non fare neppure una partita fuori casa e sono fiducioso che ce la faremo: ce l'abbiamo fatta tre anni fa, quando in pratica lo stadio è stato fatto tutto nuovo, mentre adesso si tratta solo di aggiungere 850 posti e ci vuole poco tempo. Dobbiamo solo capire cosa fare anche in base alle norme di sicurezza, ma penso che saremo pronti non solo per l'inizio del campionato, ma anche per la prima partita della stagione in Coppa Italia".

L'ipotesi su dove aggiungere le file con i posti aggiuntivi:

"Credo verranno utilizzati gli spazi ai piedi delle curve e del settore distinti, anche se questo è solo il mio pensiero: la gestione è del Venezia e vedranno loro quale sarà la soluzione più praticabile. Ne parleremo più approfonditamente su come intervenire al meglio, nel frattempo i nostri uffici si sono già attivati per rilasciare le varie autorizzazioni in maniera veloce e senza intoppi".

Servirà anche il passaggio in Sovrintendenza:

"I lavori sono minimi e sono fiducioso su questo. Con la Sovrintendenza abbiamo un rapporto molto collaborativo, ha funzionato bene anche tre anni fa e credo che ance stavolta riusciremo a trovare una soluzione idonea".