Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / venezia / Primo Piano
Zanetti: "Siamo maturati, ma dobbiamo tornare a essere un po' più compatti"
venerdì 05 marzo 2021 18:29Primo Piano
di Davide Marchiol
per Tuttoveneziasport.it
fonte Dal nostro inviato Giuseppe Malaguti

Zanetti: "Siamo maturati, ma dobbiamo tornare a essere un po' più compatti"

Mister Paolo Zanetti ha inquadrato in conferenza stampa la gara di domani del Venezia contro il Brescia: "I ragazzi stanno abbastanza bene, abbiamo dovuto recuperare un po' di forze perché ci sono state partite ravvicinate e impegnative, quindi qualcuno l'ho dovuto spremere. Dezi ha un problema alla schiena da trauma, quindi per un paio di settimane credo non ci sarà, rientra però Taugourdeau, è sempre stato negativo quindi ci sarà salvo soprese".

Le tante assenze stanno creando qualche grattacapo:

"Il calcio è questo, con così tante partite ravvicinate gli assenti si sentono ancora di più, fortunatamente adesso alcuni ragazzi come Bjarkason e Rossi stanno recuperando condizione, sono giocatori che possono darci una mano. Questa settimana gli ho visti meglio dopo i problemi che hanno avuto. Credo che la capacità impressionante di questa squadra sia quella di sopperire alle assenze, riusciamo sempre almeno fino ad oggi alle assenze senza piangersi addosso, sostituendo il compagno con grande spirito di squadra".

Le quattro punte per ora un'ottima soluzione:

"Quella delle quattro punte è l'opzione, fortunatamente ce l'abbiamo e ci ha portato diversi punti, cambiando un po' la storia di alcune partite. Lo facciamo non per strategia, ma lo sappiamo fare bene".

TVS-(Giuseppe Malaguti) - Dopo un avvio deludente il Brescia con Clotet sta trovando una squadra con Aye che sta segnando tantissimo:

"Il Brescia ha valori tali per dire che è stato costruito per andare in Serie A. Ultimamente stanno facendo uscendo da una fase di difficoltà, c'è Aye che sta facendo molti gol, ma intorno ha diversi talenti, è una squadra interessante. E' normale che in questo momento abbiano necessità di fare punti per uscire da una zona che non gli compete, loro come anche la Cremonese, squadre che centrano poco con quella zona di classifica per le qualità che hanno. Mi aspetto quindi una partita difficile, contro un Brescia che creerà occasioni. Dobbiamo avere in campo la nostra solita mentalità, con la consapevolezza che per restare lassù dovremo mantenerla, ultimamente stiamo subendo un po' troppo, contro squadre di valore, ma anche più alla portata. Abbiamo concesso qualcosa di troppo, dobbiamo cercare di essere un po' più compatti, mantenendo sempre la concretezza offensiva che ultimamente ci ha contraddistinto".

Un problema l'andare sempre in svantaggio? "Incide psicologicamente, perché chiaramente devi avere una spinta diversa per recuperare. Sarebbe bene non prendere in gol, almeno in casa, alla prima occasione che si concede. Non possiamo pensare di ribaltarle tutte, siamo quella che ne ha ribaltate di più, adesso però affrontiamo squadre dove potrebbe essere molto difficile. Dobbiamo tornare a essere più compatti, restando concreti, lì dobbiamo lavorare per restare in alto. Questo comunque non vuol dire non subire mai gol".

Contro il Brescia all'andata un gol che ha tolto punti pesanti.

"Quelle partite ci sono servite per crescere, dopo spesso le abbiamo portate a casa anche in virtù dell'esperienza fatta, negli ultimi minuti di partite equilibrate c'è sofferenza, bisogna avere carattere e malizia. In quelle partite là, come Chievo e Brescia, dove abbiamo preso gol all'ultimo, abbiamo analizzato i particolari e ci ha fatto crescere. Una volta che ti scotti sul forno non ti scotti più, fermo restando che davanti avremo giocatori che con un colpo possono risolverla, che calciano bene i piazzati e che hanno cambi importanti e quindi ci può stare. Però le partite finite vanno portate a casa".

C'è qualche infortunato vicino al rientro?

"Ala Myllymaki speravo di poterlo portare con noi già per questa partita, deve lavorare per ritrovare ritmo e condizione, ma è quello più vicino al rientro degli infortunati. Crnigoj si spera per settimana prossima possa entrare in squadra per cominciare la riatletizzazione".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000