Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / venezia / Serie B
Brescia, Lezzerini: "Accettata questa piazza con entusiasmo. Sarà la B più difficile di sempre"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 26 luglio 2022, 19:49Serie B
di Tommaso Maschio

Brescia, Lezzerini: "Accettata questa piazza con entusiasmo. Sarà la B più difficile di sempre"

Nella giornata di oggi in casa Brescia è stato presentato il portiere Luca Lezzerini, prelevato dal Venezia, che ha parlato così del primo impatto con la nuova realtà: “Il bilancio per ora è positivo, ho trovato una squadra che ha voglia di lavorare, ha ambizione e tanto entusiasmo. All’interno del gruppo c’è un’alchimia che potrà essere importante. Fisicamente sto bene, anche se non c’è ancora una tempistica precisa per poter giocare una gara intera. Credevo di restare al Venezia e stavo lavorando sul recupero dall’infortunio quando il mio agente mi ha parlato dell’interesse del Brescia e sono stato subito entusiasta di questa piazza anche perché da avversario ho sempre sentito un clima molto caldo allo stadio. - continua Lezzerini come riporta tifobrescia.it - Andrenacci? Sono qui per mettermi in gioco e aiutare la squadra a dare il massimo. Si vedrà poi durante la stagione chi giocherà e chi no, io voglio il bene del Brescia come prima cosa. La prossima Serie B sarà la più difficile degli ultimi anni, sarà molto competitiva e noi dovremo godercela mano a mano in base a cosa dirà il campo. Come ogni anno credo che bisognerà ragionare gara dopo gara per migliorarsi sempre perché la continuità paga”.